Foggia, ennesimo scempio al Pantanella: danneggiati alberi e panchine

Il Pantanella è terra di nessuno, è un luogo in mano ai vandali

Foggia Reporter

Foggia – Continuano gli atti vandalici nel parco “Biagini” ovvero Pantanella di via Cavotta e via D’addedda. Questa volta i vandali hanno incendiato del materiale legnoso danneggiando panchine e alberi del parco, presubilmente verso le due di notte di ieri.

Ecco la segnalazione di un nostro lettore: “Ormai da inizio Maggio, l’abbandono del parco da parte delle istituzioni è conseguenza di degrado e terra di nessuno. L’illuminazione pubblica è mancante (a sentire l’ufficio tecnico preposto si è rotto il crono temporizzatore) mentre sono funzionanti punti energia elettrica esposti al pubblico”.

E continua: “Il verde pubblico manca di manutenzione e il parco è una discarica a cielo aperto. (la precedente impresa di pulizia non si vede da settimane). Prima delle votazioni, si era presentato il progetto di rivalutazione del parco, ma a oggi nessun lavoro è incominciato. Addirittura la casa del custode è stata saccheggiata più volte con danneggiamenti notevoli alla struttura.

Non si prendono in considerazione gli impianti sportivi, poiché sono dieci anni che sono completamente abbandonati (esiste una vecchia delibera comunale che ne vietava l’uso)”.