Home»Cultura e territorio»Al Teatro della Polvere si ride con “La buonanima della suocera”

Al Teatro della Polvere si ride con “La buonanima della suocera”

“La buonanima della suocera” , commedia in un unico atto, in scena i prossimi 1 e 2 novembre sul palco di via Parisi

Foggia – Ripartono le attività in quel di via Nicola Parisi 97, al Teatro della Polvere, a Foggia. In attesa di ufficializzare il cartellone della quinta stagione teatrale ‘Cultura è Passione’, il Teatro della Polvere regala al suo pubblico una ‘anteprima’ di gioiosa comicità (appuntamento il prossimo giovedì 1 e venerdì 2 novembre, alle 21), attingendo a piene mani dal repertorio di Georges Feydeau con la commedia in un unico atto ‘La buonanima della suocera’.

“Considerato il Moliere del XX secolo, Feydeau si rifà alla commedia dell’arte senza assumerne la tipica caratteristica fisica. Il risultato è un lavoro altamente divertente e stimolante; uno spettacolo spassoso tanto per chi lo guarda, quanto per chi lo recita e lo dirige”, spiega la regista Tiziana Massimo.

“Come è ormai consuetudine, anche per la stagione teatrale ormai alle porte abbiamo deciso di ‘ringraziare anticipatamente’ il pubblico che vorrà seguirci dedicandogli una speciale anteprima, con ingresso simbolico: sarà l’occasione per ritrovarci nuovamente attorno allo stesso palco e condividere progetti, cultura o puro intrattenimento”, spiega il direttore del TdP, Stefano Corsi. “Al termine dello spettacolo, infatti, verrà presentata – a grandi linee – la quinta stagione di ‘Cultura è Passione’, con cinque produzioni originali e due esterne, che spazieranno dal teatro sociale a quello d’avanguardia, senza disdegnare le suggestioni provenienti dal mondo cinematografico”.

LO SPETTACOLO. E’ notte fonda nella camera da letto di Yvonne: suo marito Luciano, vestito in maschera, torna dal ballo di Halloween ma, avendo dimenticato le chiavi di casa, bussa alla porta, svegliandola. Inizia così uno scoppiettante susseguirsi discussioni e situazioni, alimentate da una girandola di gelosie, dubbi e timori che terranno svegli i protagonisti della storia. Compresa la cameriera Annetta, opportunamente svegliata per dare man forte ora all’uno, ora all’altro. Il tutto procederà fino a quando Giuseppe, nuovo valletto della madre di Yvonne, busserà alla porta, ambasciatore senza pena di una notizia tutt’altro che bella…

Sul palco, gli attori Carlo Baldassini, Mariangela Conte, Stefano Corsi e Tiziana Massimo, che ne cura anche la regia. Lo spettacolo andrà in scena giovedì prossimo 1° novembre ed in replica il giorno seguente, 2 novembre, sul palco del Teatro della Polvere, in via Nicola Parisi, 97. Il costo del biglietto è di 5 euro. Ingresso ore 20.30, inizio spettacolo ore 21.

Gli spettacoli saranno riservati ai soli soci del Teatro della Polvere (per partecipare è necessario tesserarsi). Prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni: 351.5400172

Foggia Teatro Della Polvere

Teatro della Polvere, chi sono

Il Teatro della Polvere nasce a fine 2016 contestualmente all’apertura dell’omonimo contenitore culturale nel centro storico di Foggia: un teatro off di circa 180 mq e 75 posti a sedere. L’attività teatrale del gruppo che ha portato la nascita di questa nuova struttura, però, prende le mosse molti anni prima, dal novembre 2011, con il Centro Universitario Teatrale – C.U.T. Foggia.

Il Teatro della Polvere nasce quindi con l’obiettivo di dare più ampio respiro ad un progetto che rischiava di rimanere chiuso ad un ambito importante, ma ristretto, come quello universitario: è la naturale evoluzione di un’associazione che si è aperta alla città e che vuole confrontarsi con altre strutture del territorio e non.

Una scelta che si è rivelata vincente perché in pochi mesi più di 1000 persone hanno seguito gli eventi organizzati nella struttura (la stagione teatrale – che ha fatto registrare tutti sold out e la necessità di aggiungere ulteriori date di spettacolo – , concerti, spettacoli di fine anno).

 

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

San Giovanni Rotondo, il Parco del Papa: contenitore delle manifestazioni cittadine

Articolo successivo

Emergenza maltempo, la Provincia di Foggia in ginocchio

Nessun commento

Lascia un commento