Home»Economia»Design e Nuova Estetica una nuova e unica esperienza a Foggia.

Design e Nuova Estetica una nuova e unica esperienza a Foggia.

Volere è potere! Questo è il motto nel quale Maurizio Sorbo ha fermamente creduto, riuscendo così a realizzare il suo sogno: la LIVING PROJECT. Un’azienda che pone grande attenzione agli aspetti pratici e funzionali del vivere la casa. Superando lo stereotipo dell’interior design come moderno stilista d’interni, Maurizio decide di mettere a disposizione del cliente non solo la sua professionalità, donando armonia e funzionalità agli ambienti, ma anche di conferire loro un’anima. Progetto ambizioso che realizza grazie alla collaborazione degli studi LIGHTIN LAB di Romano Baratta e l’A.I.P.P.C. (Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cristiani) nella figura del vicepresidente dott. Pasquale Laselva. Psicologia e design infatti hanno molte più affinità di quanto s’immagini. Secondo alcuni psicologi le proprietà fondamentali della mente tendono a determinare atteggiamenti positivi verso un certo prodotto piuttosto che un altro. Ecco dunque psicologia e design tendersi la mano: l’organizzazione dell’ambiente abitativo influisce sul nostro benessere psico-fisico. Secondo la “Nuova Estetica” non esiste una netta distinzione tra ambiente interno ed esterno, infatti nell’organizzare i propri spazi (abitativi, lavorativi, ricreativi etc.) bisogna tener conto di quanto esso possa incidere sulla qualità della nostra vita. Pertanto, i colori, la quantità e l’effettiva utilità di oggetti di cui ci circondiamo, la disposizione dell’arredamento, l’usabilità e la raggiungibilità di alcuni elementi, se articolati secondo un equilibrio che risponde alle nostre esigenze e personalità, possono produrre effetti positivi sulla nostra quotidianità casalinga, che si ripercuote positivamente anche all’esterno di essa. Un’ambiente sereno, tranquillo, un mobilio scelto con cura, una parete dai toni caldi possono sortire lo stesso effetto di ricarica di una vacanza, godibile però tutto l’anno comodamente seduti al divano.

Ecco dunque che il DESIGNER interviene con la sua esperienza ed offrirà assistenza personalizzata ad ogni suo cliente, cercando di rendere l’ambiente non solo funzionale e bello esteticamente ma anche un luogo dove l’anima possa trovare ristoro dagli affanni della vita quotidiana.

Di Tiziana Ciuffreda

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Incrocio di via Scillitani: dove la prepotenza regna incontrastata

Articolo successivo

Matera-Foggia, il derby di Franco Mancini