Home»Sport»Le prime parole di Gastòn Faber in rossonero: “Voglio la Serie B con il Foggia”

Le prime parole di Gastòn Faber in rossonero: “Voglio la Serie B con il Foggia”

Conferenza stampa di presentazione per il neo rossonero Gastòn Faber. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da Foggia Reporter

Conferenza stampa di presentazione per il neo rossonero Gastòn Faber. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da Foggia Reporter:

 

Di Bari: “Faber è un ragazzo di prospettiva che siamo riusciti a portare dalla nostra parte, con grande voglia da parte dello stesso, il ragazzo già qualche anno fa doveva arrivare in Italia ma non è potuto arrivare per problemi di passaporto. Arriva con grande spirito di rivalsa e grande voglia di mettersi in mostra. La prima volta che l’ho visto mi è sembrato di vedere Mascherano come modo di giocare, un centrocampista che spesso si abbassa sulla linea dei difensori. Da parte sua c’è grande fame e voglia di mettersi in discussione e di giocarsi le sue chanches in Italia.”

Fares: ” Faber è un ragazzo che è stato fortemente inseguito e voluto. E’ un giocatore sul quale avevamo messo gli occhi già da tempo. Stiamo lavorando in maniera seria perchè il mercato di Gennaio è un mercato complicato.Di Bari: “Non sappiamo ancora che potrà esordire contro la Vibonese, siamo in attesa del transfer. Di norma occorrono circa dieci giorni, speriamo possa arrivare al più presto””

Faber: “Ringrazio il Danubio per avermi dato la possibilità di far parte del calcio che conta, di avermi fatto esordire in prima divisione. Ma il passato è passato. Questa per me è una grande opportunità, il mio obiettivo è di raggiungere la Serie B con il Foggia e farò di tutto per conquistarla. Appena ho sentito nominare Foggia mi sono documentato su tutto, la passione dei tifosi è conosciuta anche a Montevideo e in questi giorni ho avuto modo di studiare la storia di questo club”

Il mio ruolo? La mia posizione è davanti alla difesa, ma posso giocare in tutti e tre i ruoli del centrocampo.”

“La mia condizione? Non sono al cento per cento, ma sono in grado di lavorare in gruppo. In Uruguay ho avuto la possibilità di allenarmi con l’Under 18 durante la settimana e fare qualche partita, quindi sto bene fisicamente anche se non ho la forma ottimale. Ho tanta voglia ed energia per questa nuova avventura”

I miei idoli? “Ammiro molto la capacità di rubare i palloni di Mascherano, cerco di prendere un pò da tutti. Il mio idolo è Schweinsteger, ammiro molto anche Pirlo.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

All'istituto Masi si congela, la denuncia degli alunni

Articolo successivo

Bestiame sotto la neve, CIA Puglia: “Urgente smaltimento delle carcasse”