Politica

Regionali, oggi la Puglia elegge il suo governatore: seggi aperti fino alle 15

Puglia – Oggi è un giorno importante per la Puglia, la regione più bella del mondo sceglierà il suo governatore.

Da questa mattina, fino alle ore 15:00, circa 3,5 milioni i pugliesi sono chiamati a esprimere il proprio voto per la scelta del nuovo presidente della Regione Puglia e il rinnovo del Consiglio regionale.

Per quanto riguarda le Elezioni Regionali sono otto i candidati che si sfidano per la carica di governatore in Puglia, 29 in tutto le liste e oltre 1300 gli aspiranti consiglieri.

Uno tra Michele Emiliano (presidente uscente della Regione Puglia), Raffaele Fitto, Antonella Laricchia, Ivan Scalfarotto, Mario Conca, Pierfranco Bruni, Nicola Cesaria e Andrea D’Agosto, guiderà la regione per i prossimi cinque anni.

Sono 15 le liste a sostegno di Michele Emiliano (centrosinistra), 5 per Raffaele Fitto (centrodestra), tre per Ivan Scalfarotto (Italia Viva), due per Antonella Laricchia (M5S), una ciascuno per Mario Conca, Pierfranco Bruni, Andrea D’Agosto e Nicola Cesaria.

Affluenza alle urne

Nella giornata di ieri, in Puglia, ha votato il 39,47% degli elettori. Nel dettaglio, in provincia di Foggia, alle ore 23:00 di ieri, 20 settembre 2020, nei 61 comuni della provincia di Foggia, si è recato alle urne il 36,54% degli aventi diritto al voto.

Regole anti-Covid

Le aziende sanitarie pugliesi – coordinate da Regione e Prefetture – hanno messo a punto un protocollo sanitario e di sicurezza anti-Covid da applicare in occasione delle elezioni referendarie, regionali e comunali che si svolgeranno domenica 20 e lunedì 21 settembre.

Per prevenire il rischio di contagio e garantire nello stesso tempo lo svolgimento corretto delle operazioni elettorali, i servizi di Prevenzione della ASL Bari in accordo con le Prefetture hanno proposto un modello con modalità operative e precauzionali per l’allestimento dei seggi, le operazioni di voto, per i componenti dei seggi e per garantire il diritto di voto anche ai cittadini in quarantena, isolamento fiduciario e in trattamento domiciliare, con i seggi speciali.

Al seggio l’elettore per esercitare il diritto di voto deve indossare la mascherina chirurgica.

La scheda dopo la votazione viene depositata dall’elettore nell’urna per ciascuna consultazione (referendum / elezioni regionali/ elezioni comunali). Le matite dovranno essere sanificate al termine di ogni operazione di voto.

Tra le misure sono previsti accessi contingentati agli edifici che ospitano i seggi, tramite aree di attesa esterne e percorsi differenziati per ingresso e uscita con apposita segnaletica verticale e orizzontale. I seggi devono inoltre garantire il distanziamento non inferiore a 1 metro tra i componenti dei seggi e gli elettori, oltre al ricambio d’aria e l’areazione naturale.



Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock