Home»Sport»Stroppa: “Con la Casertana partita decisiva. Dobbiamo essere pronti”

Stroppa: “Con la Casertana partita decisiva. Dobbiamo essere pronti”

Conferenza stampa di Giovanni Stroppa alla vigilia di Casertana-Foggia

Conferenza stampa di Giovanni Stroppa alla vigilia di Casertana-Foggia.

“La partita di domani è una partita decisiva, che arriva come terza di questa settimana e quindi è quella più importante. Sulla formazione ho dei dubbi, qualcuno è affaticato ma ho ancora tanto tempo per decidere. La squadra è in netta crescita. Dobbiamo essere pronti sia fisicamente che mentalmente.”

“In cosa siamo cresciuti? In tanti aspetti, sia a livello tattico che nello scegliere i momenti giusti dove palleggiare e dove far male agli avversari. La perfezione non esiste, ma stiamo cercando ancora di crescere perchè ci sono tanti aspetti da migliorare. In questo momento abbiamo trovato equilibrio e capacità di mantenere il campo, sotto questo aspetto è una squadra matura. Siamo nel miglior stato di forma proprio nel momento cruciale del campionato.”

“Gli acquisti di Gennaio hanno dato qualcosa in più alla squadra, il lavoro per me era già agevolato quando sono arrivato. Non è stato fatto ancora nulla, domani sarà una partita determinante, dobbiamo rimanere concentrati sulla partita di domani. Dobbiamo vincerle tutte per stare tranquilli. Il vantaggio sul Lecce è rimasto invariato, non è cambiato niente”

“La Casertana è una squadra di buona corsa, verticalizza molto e ha un buon gioco. All’andata soffrimmo la fisicità dei loro centrocampisti, ma quello era un altro Foggia. Abbiamo fame e cattiveria. Il premio partita per la Casertana? L’avrei fatto anche io per motivare. E’ normale, non ci vedo niente di strano. Se per la Casertana sarà la partita della vita dovrà esserlo anche per noi”

“Record di vittorie? Non me ne frega assolutamente niente dei record. Alla squadra non ho mai parlato di queste statistiche. L’unica cosa che conta è la partita di domani, tutto il resto non ci interessa. Pressione del Lecce? Abbiamo la stessa pressione da fine Agosto. Come già detto non posso pensare al Lecce, la partita di domani è troppo importante”

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Benji e Fede in arrivo a Foggia

Articolo successivo

Casertana-Foggia, le probabili formazioni

Nessun commento

Lascia un commento