Home»Cultura e territorio»Ligustro succede a Russo, la presidenza della Fondazione dei Monti Uniti “resta” all’UniFg

Ligustro succede a Russo, la presidenza della Fondazione dei Monti Uniti “resta” all’UniFg

Rimarrà in carica fino al 2021, gli auguri del Rettore al direttore del Dipartimento di Giurisprudenza.

«Il fatto che il presidente della più antica Fondazione del territorio sia ancora una volta espressione, seppure indiretta, dell’Università di Foggia, rappresenta un grande orgoglio per l’Ateneo: al prof. Ligustro gli auguri per il lavoro che lo aspetta; al prof. Russo un sincero grazie per quanto fatto per l’Università».

Il prof. Aldo Ligustro è stato eletto all’unanimità nuovo presidente della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia (già nota come Fondazione Banca del Monte di Foggia – Domenico Siniscalco Ceci) e resterà in carica per i prossimi quattro anni, fino al 2021. Nato nel 1956, ha conseguito la laurea in Scienze politiche (indirizzo Economico Internazionale) all’Università di Bari nel 1982. Dal 1998 è docente (prima come associato, poi ordinario) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia, di cui è direttore dall’1 novembre 2013. Particolarmente significativa, per la sua formazione, la permanenza per diversi anni a Berlino (ai tempi della divisione della città nei blocchi Est e Ovest): esperienza umana – oltre che scientifica, visto che era in Germania per delle ricerche condotte nell’ambito del proprio settore disciplinare – che l’ha formato e «mi ha permesso – ha dichiarato in un’intervista rilasciata mesi fa alla Gazzetta del Mezzogiorno – di conoscere meglio le dinamiche del mondo e della vita, una grande esperienza che mi porto addosso ancora oggi». Il prof. Aldo Ligustro succede al prof. Saverio Russo (già direttore del Dipartimento di Studi umanistici. Lettere, Beni culturali e Scienze della Formazione e docente ordinario di Storia moderna all’Università di Foggia) che ha presieduto la Fondazione Banca del Monte di Foggia – Domenico Siniscalco Ceci dal 2013 al 2017. «Il fatto che il presidente della più antica Fondazione del territorio sia ancora una volta espressione, sebbene indiretta, dell’Università di Foggia – ha commentato il Rettore, prof. Maurizio Ricci – rappresenta un grande orgoglio per l’Ateneo e per tutta la Comunità accademica che rappresento. Al prof. Aldo Ligustro, mio personale collega di Dipartimento, giungano i più affettuosi auguri per il lavoro che lo aspetta e che saprà coordinare con le consuete caparbietà e onestà intellettuale. Al prof. Saverio Russo, al quale succede appunto il prof. Liguistro, va il mio, nonché dell’intera Comunità accademica, sincero “grazie”: per quanto fatto per l’Università di Foggia, per non aver mai fatto mancare il contributo della Fondazione alla crescita e allo sviluppo dell’Ateneo, per essere sempre stato a disposizione di tutti e per aver rappresentato, con sobrietà e competenza, sia l’accademia che l’istituzione che è stato chiamato a presiedere».

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il “Lupo” a Lucera con un’antologia di racconti

Articolo successivo

Arriva un Bis di… “Riso alla foggiana” in Biblioteca dal 19 al 30 maggio