Cultura e territorio

Torcinelli, cosa sono e perchè si chiamano così

A Foggia tra i piatti più prelibati e amati non possono mancare i tradizionali torcinelli, golosi involtini di carne che derivano da un piatto molto antico della nostra terra, il cosiddetto “Cazzomarro“, un piatto a base di interiora di agnello che deriva dalla cucina dei terrazzani.

Se abitate in zona San Ciro conoscerete sicuramente il chioschetto che, ogni sera, aromatizza, con l’odore dei suoi torcinelli, l’aria di chi passa vicino lo stadio comunale Pino Zaccheria.

Sapete cosa sono i torcinelli? Si tratta di budello avvolto attorno alle interiora dell’animale cosi da comporre dei piccoli involtini, di circa 5-6 centimetri l’uno. I tornicelli si possono poi cucinare in diversi modi ma, quello consigliato, è sicuramente mediante il fuoco lento della brace, quella che a Foggia viene chiamata rigorosamente fornacella.

Si tratta di un piatto antichissimo che secondo alcuni risalirebbe persino alle popolazioni dell’antica Mesopotamia che si dedicavano all’allevamento degli ovini. Oggi sono sicuramente tra i piatti più rappresentativi della cultura gastronomica popolare di Foggia e della sua provincia.

A San Paolo di Civitate, piccolo centro in provincia di Foggia, dove è stato inventato il tradizionale torcinello, esiste una vera e propria festa che ogni anno chiama a raccolta tantissimi buongustai, la Sagra del torcinello.

Perchè si chiamano torcinelli?

I torcinelli, a seconda della zona pugliese in cui vengono cucinati, hanno una preparazione diversa. Possono essere chiamati torcinelli o gnumeriedde ma in sostanza si tratta sempre di prelibati involitini di budella d’agnello ripiene di animelle d’agnello.

Sapete perchè questo particolare piatto si chiama proprio così? Nelle zone in cui si chiamano torcinelli, in Capitanata ad esempio, il nome fa pensare inevitabilmente all’avvolgimento del budello attorno alle interiora. Il nome, infatti, deriviva dal verbo torcere. In altre zone in cui vengono chiamati gnumareddi, invece, il nome di questi gustosi involtini deriva dal latino glomu che vuol dire gomitolo.

 

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock