Attualità

A San Marco in Lamis inaugurato uno spettacolare Arco: “Straordinario simbolo di accoglienza”

Finalmente l’Arco è realta a San Marco in Lamis, un importante segnale di futuro per il comune della provinica di Foggia che ieri ha accolto con grande entusiasmo l’opera realizzata dal giovane architetto Antonio Pio Saracino.

L’originale Arco di San Marco in Lamis, un’opera bellissima e spettacolare, rappresenta il passaggio obbligato dell’uomo e soprattutto del pellegrino attraverso la Via Sacra Langobardorum, rappresenta un collegamento tra due importanti santuari del Foggiano, quello mariano di Stignano e quello di San Matteo.

Crediti Foto: Antonio Pio Saracino

Questo arco rappresenta, quindi, un importante passaggio tra due luoghi di fede del nostro territorio. Un segno di rinascita e di accoglienza per il comune di San Marco in Lamis e non solo, una vera e propria porta per il Gargano.

“Una serata ricca di emozioni. L’Arco progettato dall’arch. Antonio Pio Saracino e realizzato da questa Amministrazione ha dato un volto nuovo alla nostra città. Un’opera d’arte che ricorda la nostra storia, le nostre tradizioni e il nostro territorio, ma che al contempo ci pone nel futuro – queste le dichiarazioni del sindaco Michele Merla presente durante l’inagurazione dell’opera -.

Ci spinge a raccogliere una nuova sfida: San Marco in Lamis è la Porta del Gargano e l’Arco rappresenta l’ingresso nel nostro territorio garganico, per cui a noi cittadini il compito di accogliere e accompagnare i pellegrini ed i visitatori nel percorso verso la Montagna Sacra. Solidarietà, tolleranza ed accoglienza per rendere attuale e moderna la nostra città.

Un ringraziamento al Club Lions locale per la compartecipazione alla realizzazione del progetto, a tutti i tecnici che hanno messo a disposizione la loro professionalità, alle imprese che hanno realizzato l’opera, agli amministratori e consiglieri comunali, alla consigliera Meriligia Nardella per l’organizzazione dell’evento, alla Protezione Civile e a tutti gli entusiasti cittadini intervenuti.

Un ultimo e sentito ringraziamento all’arch. Antonio Pio Saracino per la professionalità e competenza e per aver mostrato attaccamento alla sua città, nella certezza che continuerà a renderci orgogliosi e a mantenere alto il nome di San Marco nel mondo”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock