Sport

Di Piazza si presenta: “Un sogno essere qui, voglio vincere il campionato”

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo attaccante del Foggia, Matteo Di Piazza. Ecco le sue parole:

“Ad Agosto avevo promesso a questa società che sarei arrivato qui. Per me questa esperienza è molto importante, direi che è un sogno per me essere qui, questa società e questi tifosi meritano tanto. Sono sei mesi che mi sento giorno e notte con Colucci, che voglio ringraziare. Così come voglio ringraziare il presidente che ha fatto mille chilometri per venire a una cena a prendermi. E’ molto bello giocare in uno stadio dove hai dodicimila persone che ti acclamano”

Condizione fisica e ruolo: “In carriera ho giocato anche da esterno, ma il mio ruolo è quello di prima punta. Devo recuperare al 100% per ricoprire un ruolo difficile, dato che ci sono anche altri giocatori importanti. Ho già parlato con il mister, sono sei mesi che seguo il Foggia quindi arrivo già pronto. E´ un mese che non gioco, non ho forse i novanta minuti nelle gambe ma se anche dovessi giocare cinque o dieci minuti darò sempre il massimo.”

Maturità: “Non voglio parlare del passato, son cose da ragazzini. Non mi pento di nulla, ho una bella famiglia e adesso ho un´altra testa. Soprattutto non voglio parlare di Savoia. Circa le critiche che sono arrivate da parte di altri (Lo Monaco, ndr) dico solo che ho avuto la possibilità di andare a giocare a Catania. Mi cercano da due anni, da tempo mi chiamavano ogni giorno. Poi ho letto certe cose imbarazzanti, quando la volpe non arriva all´uva dice che è acerba.”

Obiettivi: “Voglio vincere il campionato. Sono venuto qui per vincere, e questa piazza lo merita. Io seguivo il Foggia già dall´anno scorso quando ero all´Akragas perchè Iemmello è un mio amico e ci sentiamo tutti i giorni. Se sono il suo erede? Lui ha fatto tanto qui, sono contento dei risultati che sta ottenendo. Mi ha detto che Foggia è una piazza bellissima”

Livello del campionato: “Penso che ci siano quattro squadre superiori alle altre, e sono ovviamente Foggia, Lecce, Matera e Juve Stabia. Il campionato è di un livello inferiore rispetto a quello dell’anno scorso”

 

 

Foto: Simone Clara

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock