“L’idiozia non conosce limiti”: la segnalazione di un nostro lettore, Bruno

Ci scrive un nostro lettore, Bruno, vittima di un vile gesto da parte di ...

Foggia Reporter

Ci scrive un nostro lettore, Bruno, vittima di un vile gesto da parte di alcuni ragazzi, ecco la sua segnalazione:

“Ciao Foggia Reporter,
mi chiamo Bruno, sono un semplice operaio e tutte le mattine mi sveglio presto e mi reco a lavoro per permettere a mia figlia, di pochi mesi, e alla mia compagna, di poter vivere una vita dignitosa.
Abitiamo in una casa situata a pianterreno, non è di certo una villa di lusso, ma è tutto quello che posso permettermi con la mia paga.
L’altra sera, dopo aver messo a letto mia figlia, sono andato a dormire. Nel ben mezzo della notte un gruppo di ragazzi, per puro divertimento, ha colpito con forti calci la saracinesca della mia abitazione. Vi lascio immaginare lo spavento di mia figlia che, come ripeto, ha poco più di un anno. Inutile dire che quei vigliacchi si sono dilguati nel nulla, senza darmi il tempo di reagire.
L’episodio mi ha lasciato una profonda tristezza addosso, mi chiedo come facciano alcuni teppisti a divertirsi in questo barbaro modo.”