In primo piano

Furto d’auto riuscito male per due giovani di Cerignola in Abruzzo, arrestati

I Carabinieri della Compagnia di Giulianova nella notte del 6 gennaio hanno effettuato dei servizi preventivi finalizzati al contrasto del fenomeno dei furti di autovetture e su autovetture nell’ambito della giurisdizione. L’attività di contrasto veniva effettuata nello specifico, sulla zona di Roseto degli Abruzzi dove in passato erano stati registrati dei furti, di autovetture di grossa cilindrata. L’attività preventiva ha portato i suoi frutti quando intorno alle ore 02.30, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa coadiuvati una pattuglia del N.O.R. hanno tratto in arresto in flagranza di reato due persone di anni 28 e 20 originarie di Cerignola (FG).

I soggetti arrestati, entrambi con precedenti di polizia specifici, in via Marcacci di Roseto dopo aver mandato in frantumi un deflettore di un’autovettura “Volkswagen tiguan” erano in procinto di appropriarsi del mezzo quando venivano bloccati dai Carabinieri intervenuti che li traevano in arresto. A seguito dell’operazione i Carabinieri procedevano al sequestro di materiale atto allo scasso ed una centralina modificata che doveva servire ai malfattori per compiere il loro proposito criminoso.

I soggetti arrestati, venivano trattenuti presso le Camere di Sicurezza a disposizione deli’A.G., in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella mattinata odierna presso il tribunale di Teramo. A carico degli stessi sono stati avviati i procedimenti tendenti alla richiesta di applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio. Sono in corso ulteriori indagini coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Teramo tendenti a scoprire se i due arrestati avevano altri complici per mettere a segno il furto, nonché eventuali basisti.

Back to top button