In primo piano

Furti di auto: manette e sequestri per cerignolani

Dalle prime luci dell’alba, nell’ambito delle indagini condotte dalla Polizia di Stato di Foggia, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, è in corso una vasta operazione di polizia giudiziaria finalizzata ad eseguire un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale  nei confronti di numerosi soggetti, in prevalenza di estrazione cerignolana, presunti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio ed in particolare furto, ricettazione e riciclaggio di veicoli.

L’attività investigativa ha permesso di stimare il profitto dei delitti di riciclaggio, allo stato pari a  1.250.000,00 euro per il quale è stato emesso un apposto decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca obbligatoria dei beni nella disponibilità degli indagati. L’indagine, svolta dai poliziotti della Squadra Mobile, dal Commissariato  di Cerignola e dal Compartimento Polizia Stradale “Puglia”, ha accertato l’esistenza di gruppo dedito alla commercializzazione di componenti e pezzi di ricambio provenienti dallo smontaggio di un numero esorbitante di veicoli rubati., in grado di produrre un elevato profitto.

Articolo di Luca Pernice

Back to top button