Sport

Questo Foggia non vuole più fermarsi. 3-0 al Carpi, Kragl scatenato

Il Foggia non vuole più fermarsi. I rossoneri regalano gol, emozioni e spettacolo in un pomeriggio da ricordare allo Zaccheria, tornato finalmente ad essere fortino “amico” alle sorti rossonere. Carpi annichilito 3-0, quarta vittoria consecutiva e classifica che si rende interessante e che a questo punto autorizza, perchè no, a sognare. E’ un Foggia che conferma i progressi dell’ultimo mese, sia dal punto di vista del gioco che dei risultati. Ed è un Foggia nel segno del 4. 4 come i successi consecutivi e 4 come le reti di Oliver Kragl, valore aggiunto del mercato di gennaio.

19 minuti bastano agli uomini di Stroppa per trovare la rete del vantaggio. Cross di Nicastro e incornata vincente di Mazzeo. Al 41′ il raddoppio di Kragl, direttamente su calcio di punizione. Il tedesco, ormai idolo incontrastato, replica al 56′ e chiude la partita. Una vittoria meritatissima per i rossoneri che sabato prossimo hanno una ghiottissima occasione per dare seguito a questo brillante periodo di forma, ospitando nuovamente allo Zac il Brescia.

PRIMO TEMPO:

Prima della partita consegnata una maglia celebrativa ad Alberto Gerbo per le sue 100 presenze in rossonero.

Stroppa conferma l’ormai collaudato 3-5-2 con Martinelli al posto dello squalificato Loiacono e Nicastro-Mazzeo di punta. Calabro si affida ad un coperto 4-4-1-1 con Concas alle spalle di Melchiorri. In campo tra gli ospiti l’ex rossonero Gianluca Di Chiara, approdato in Emilia nel mercato di Gennaio dal Benevento.

Primo sussulto del Foggia dopo nove minuti. Discesa imperiosa di Kragl che dalla sinistra lascia partire un cross al bacio per la testa di Mazzeo che incorna con perfetta scelta di tempo, ottima la risposta di Colombi che devìa in calcio d’angolo l’incornata del bomber rossonero. Al quarto d’oro bella acrobazia di Nicastro che da fuori area al volo tenta una spettacolare mezza rovesciata che non impensierisce però Colombi.

Al 19′ Foggia meritatamente in vantaggio. Cross di Nicastro dalla sinistra per la testa di Mazzeo, che questa volta non sbaglia e trafigge Colombi! Gol numero 11 in stagione per Fabio Mazzeo.

Al 28′ grande occasione fallita da Agnelli per il possibile 2-0. Il capitano ha in dote una palla d’oro da Gerbo ma non riesce a concludere da due passi. Due minuti dopo ci prova Martinelli da distanza siderale, pallone abbondantemente alto. Al 33′ gli applausi sono tutti per Tonucci che sventa alla grande una delle rarissime sortite offensive del Carpi nel primo tempo.

Al 41′ il raddoppio del Foggia: calcio di punizione da posizione centrale di Kragl, da oltre trenta metri: il sinistro del tedesco è ancora una volta mortifero.  Esplode lo Zaccheria per la terza rete in campionato dell’ex Crotone, diventato ormai autentico beniamino della tifoseria.

Si conclude la prima frazione di gioco con il Foggia avanti 2-0 tra gli applausi scroscianti dello Zaccheria.

SECONDO TEMPO:

Prima sostituzione operata da Calabro. Dentro Nzola (inseguito anche dal Foggia in passato) per Concas.

Il Foggia cala il tris al 56′. Azione insistita di Deli che semina due difensori, penetra in area di rigore e serve Kragl. Altro siluro mancino imprendibile per Colombi e gara archiviata. Impressionante la facilità di calcio del tedesco, che festeggia così la sua prima doppietta in maglia rossonera.

Al 61′ si vedono anche gli ospiti con un sinistro da fuori area di Nzola bloccato da Guarna. Un minuto dopo prima sostituzione nelle fila del Foggia. Fuori Deli tra gli applausi e dentro Zambelli che va ad occupare la corsia destra di Gerbo, che a sua volta scala a centrocampo. Al 67′ in campo Duhamel per Nicastro. L’attaccante francese prova subito ad incunearsi tra le maglie bianche degli ospiti ma non riesce a sfondare. Al 76′ Stroppa inserisce anche Scaglia per Greco, anche oggi tra i migliori in campo.

Non accade più nulla. Il Foggia supera 3-0 il Carpi e sale a quota 34 punti in classifica.

 

 

 

 

 

Tabellino:

Foggia (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Martinelli; Gerbo, Agnelli, Greco, Deli, Kragl; Nicastro, Mazzeo
A disposizione: Noppert, Fedato, Beretta, Duhamel, Zambelli, Rubin, Floriano, Celli, Ramé, Scaglia, Calabresi
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Carpi (4-4-2): Colombi; Pachonik, Poli, Ligi, Di Chiara; Pasciuti, Verna, Mbaye, Garritano; Concas, Melchiorri
A disposizione: Serraiocco, Capela, Sabbione, Giorico, Malcore, Palumbo, Bittante, Saric, Calapai, Jelenic, Nzola, Hraiech
Allenatore: Sig. Nicola Antonio Calabro

Reti: Mazzeo 19′, Kragl 41′, Kragl 56′

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock