Foggia calcio, ufficiale: la panchina affidata a Ninni Corda

Il Direttore Generale prende il posto del dimissionario Amantino Mancini

Foggia Reporter

E’ ufficiale: la panchina del Foggia passa nelle mani di Ninni Corda.

Il direttore generale prende il posto di Amantino Mancini che ieri ha annunciato le sue dimissioni. Un vero fulmine a ciel sereno all’esito della brutta sconfitta rimediata nel derby di Fasano alla prima di campionato.

Il brasiliano ha abbandonato il Foggia per motivi legati, come si legge in una nota ufficiale attraverso i canali social del club «ad una differente visione sulle modalità operative e di esecuzione del progetto sulla cui base l’allenatore Amantino era stato coinvolto dando la sua disponibilità.

Nonostante il progetto fosse stato dettagliatamente spiegato, la micro operatività quotidiana ha evidenziato delle differenze interpretative che hanno indotto il mister a desistere dal proseguire il suo impegno con il Calcio Foggia 1920».

Si aggiunga poi che Corda dopo la sconfitta a Fasano in cui ha imposto un raduno della squadra e allenamenti alle 6 del mattino allo Zaccheria. La goccia che ha fatto traboccare il vaso?

L’unica cosa certa è che l’avventura di Mancini è durata meno di un mese, ora è la volta di Ninni Corda. In bocca al lupo.