Foggia, Mancini: “La mia una scelta molto sofferta”

Ecco le parole di Mancini dopo aver lasciato il Foggia

Foggia Reporter

Foggia – A poche ore dalle dimissioni, Amantino Mancini spiega il motivo che lo ha portato ad abbandonare la squadra rossonera.

Dopo l’amaro esordio in Serie D, in cui la squadra rossonera è stata amaramente sconfitta dal Fasano, ieri l’allenatore Amantino Mancini ha rassegnato le sue dimessioni. E’ durata meno di un mese l’avventura di Mancini alla guida del Foggia.

Ecco le sue parole: “Con immenso rammarico che mi vedo costretto a rassegnare le dimissioni dal ruolo di allenatore del Foggia. Ruolo che ho fortemente voluto per la passione di questa piazza e la storia di questa città.

La situazione attuale non mi permette di mettere in pratica la mia idea di calcio e mi porta a prendere questa scelta, molto sofferta, dovuta a punti di vista differenti con la dirigenza.

Ringrazio la gente di Foggia, sono onorato, seppur per breve tempo, di aver vissuto il calore, la passione e la dedizione di un popolo verso i propri colori, e sono certo che la storia sia ciclica e che presto torneranno a vivere le emozioni che meritano.

Per il rispetto profondo che nutro per loro prima di tutto e poi per i sacrifici che la mia vita di professionista mi ha imposto ho preso questa decisione irrevocabile, figlia di un ragionamento sofferto e assolutamente slegato alla sconfitta di Fasano”.

L’ex calciatore della Roma, aveva firmato lo scorso 7 agosto con la squadra dei satanelli. La decisione di ieri arriva come una doccia fredda su giocatori e tifosi che avevano deposto nel nuovo mister tutte le loro speranze.