Attualità

Cresce l’esercito dei guariti in Provincia di Foggia: sono circa 190

Buone notizie sul fronte Coronavirus in provincia di Foggia. Se i numeri relativi ai contagi impressionano, con la Capitanata che insegue Bari attestandosi a 978 contagi, c’è da sottolineare che aumentano contestualmente i numeri dei guariti.

La Asl di Foggia, infatti, fino ad oggi ha eseguito 7602 tamponi (in Puglia sono stati 54.628) mentre cresce il numero di coloro i quali hanno battuto il virus, risultando negativi al test: ad oggi i “guariti” in provincia sono circa 190 e le quarantene con sorveglianza attiva risultano essere oltre 3400 sull’intero territorio. 

Una buona notizia, quella dei guariti, che svela anche un dato significativo: circa il 60% delle persone le cui condizioni di salute si sono ristabilite è stato curato a casa.

Tra  i 190 guariti, in 115 infatti hanno combattuto il virus tra le mura domestiche e 75 sono stati ospedalizzati e quindi dimessi dopo le cure.

Per la sorveglianza attiva dei pazienti affetti da CoVid-19, infatti, la Asl di Foggia ha irrobustito la squadra di operatori sanitari che, quotidianamente, e due volte al giorno, telefonicamente monitorano i pazienti.

Ad ora sono circa 20 gli operatori e 4 i coordinatori impegnati dalla direzione generale dell’azienda sanitaria per controllare i pazienti con Coronavirus che però possono curarsi a casa. 

Nel frattempo rimane alta l’attenzione sulle RSA e case di riposo di Bovino, Troia e Torremaggiore, dove gli ultimi tamponi effettuati sugli ospiti e sul personale sono fortunatamente risultati negativi. 

In totale, in Puglia sono 602 i pazienti guariti, il 30% dei quali, 190 appunto, in Capitanata. Dunque la mappa del contagio, ad oggi, potrebbe essere riscritta. Ai 978 casi positivi accertati nel bollettino epidemiologico diffuso dalla Regione Puglia, si può sottrarre il numero dei guariti e dei deceduti: attualmente, quindi, in provincia di Foggia, vi sono 668 contagiati dal Coronavirus. 

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock