Cultura e territorio

Argos Hippium, premiata la Capitanata che vale

La Daunia dei talenti, quella che si fa conoscere in Italia e nel mondo per capacità, professionalità, doti umane ed artistiche. Ecco cosa premia l’Argos Hippium, la manifestazione ideata da Lino Campagna, giunta alla sua XXIV edizione, che per il rilevante valore culturale quest’anno ha ricevuto anche il patrocinio del MiBACT Puglia.
La serata, che si è tenuta venerdì 25 agosto alle 20.00, si è svolta anche quest’anno nel Parco Archeologico di Siponto e avrà come sfondo l’istallazione metallica, ormai famosa in tutto il mondo, realizzata dal giovane artista Edoardo Tresoldi che riceverà un premio speciale per aver contribuito alla valorizzazione di un territorio troppo spesso macchiato da fatti di cronaca. Ad esaltare la provincia di Foggia ci hanno pensato anche altri premiati della serata come Giuliano Volpe, da 40 anni studioso della Daunia, archeologo e presidente del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici del MiBACT; i location manager Pierluigi e Valentina del Carmine che con la Daunia Production hanno portato il Gargano e l’intera Capitanata sul piccolo e grande schermo con film di grande successo, uno su tutti Wonder Woman prodotto dalla Warner Bros e girato anche nella baia di Vignanotica .

Il premio Argos Hippium quest’anno è stato conferito anche a due ricercatori che hanno fatto importanti scoperte per curare il tumore alla prostata e prevenire l’ictus come Maria Prencipe e Giorgio Gentile; a Stefano Mele, esperto di cyber security e di cyber terrorismo che la Nato ha inserito nella sua lista di Key Opinion Leaders; ad Antonio Natale, l’unico pittore al mondo che dipinge su banconote fuoricorso; all’attore Gianmarco Saurino, conosciuto dal grande pubblico come Nico, avvocato nella fiction di Rai 1 “Che Dio ci aiuti”; all’esperta di comunicazione Roberta Maggio, regina degli hashtag e responsabile editoriale sito web e social media di Palazzo Chigi; agli sportivi Lucia Abruzzese, assistente internazionale della FIFA e Antonio la Salandra, preparatore atletico di molti divi americani tra cui Silvester Stallone e Keanu Reeves, ma soprattutto il primo formatore non svizzero della Guardia Pontificia addetta alla sicurezza del Papa.

Tra i premiati dell’edizione 2017 dell’Argos Hippium anche l’ammiraglio Matteo Bisceglia, Ispettore Capo e responsabile degli Armamenti Navali (Navarm) della Marina Militare italiana e Filomena Albano, nel marzo 2016 nominata Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Durante la serata, condotta dal giornalista del TG1 Francesco Giorgino, non sono mancati momenti di spettacolo. Si è passati dalle battute della cabarettista e attrice di teatro Barbara Foria alle note della cantante di origine eritrea Symo (scelta da Antonello Venditti per aprire lo scorso 8 marzo il suo concerto-evento romano dedicato alle donne) che ha regalato all’Argos un omaggio a Lucio Dalla che nel 2008 ricevette il premio Argos Hippium regalando al pubblico una straordinaria interpretazione di Caruso.

A chiudere la serata il tanto atteso concerto di Raffaele Riefoli – in arte Raf – che dopo aver ricevuto un premio speciale alla carriera, ha omaggiato il pubblico con i suoi brani più celebri.

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock