Eventi

Una mostra dedicata a Van Gogh. Così l’Assori chiude l’anno scolastico. Soddisfazione e gioia tra alunni e genitori

La scuola incontra l’arte. L’ultimo giorno di questo anno scolastico è stato l’occasione privilegiata per gli alunni ed alunne della scuola primaria “Oasi”dell’Assori onlus per vivere un momento di condivisione profonda unitamente ai loro docenti ed ai genitori.

In uno spazio opportunamente predisposto hanno reso visibile il percorso artistico-espressivo di un quinquennio proteso alla valorizzazione del se attraverso l’arte sublime di Van Gogh.

Le loro parole in inglese e italiano hanno dato voce al sentimento di scoperta di uno dei più grandi artisti di tutti i tempi Con il loro “sguardo “ sono stati capaci di entrare nel mondo complesso di un’interiorità che ha saputo affidare al gesto artistico e al colore il desiderio di vita capace di attraversare le sofferenze di un io travagliato alla ricerca di un senso.

Il progetto artistico ideato da Teresa Padalino e realizzato da Benvenuta Di Maggio con la sinergia di Elena Corona docente di italiano, Monica Pernice, Amanda Lupi esperta di madre lingua,  Antonio Lepore esperto in informatica e Giuseppe Padalino esperto in musica, è stato il momento conclusivo di un’attenzione all’arte avviata da alcuni anni che ha trovato il suo canale preferenziale nel Cerchio Magico, circuito di contatti scambi emotivi e introspezioni suggestive per l’esplorazione del se. Picasso Klee Chagall Modigliani Leonardo Frida Kahlo sono stati gli interlocutori dei ragazzi e ragazze dell’Assori per un dialogo in profondità che ha reso fecondo il loro giardino interiore e ha tradotto in resilienza la capacità di attraversare il dolore inevitabile nella vita, come quello legato recentemente all’emergenza sanitaria per diventare cittadini consapevoli capaci di costruire un mondo migliore.

Un “librone” con i lavori di ogni singolarità ,un assemblaggio suggestivo di visi di Frida Kahlo accanto alle interpretazioni di una Notte Stellata che su una parete della struttura predisposta al mostra cattura ogni sguardo stanno oggi a documentare come l’arte possa con la musica la digitalizzazione e le parole contribuire a conseguire il traguardo formativo di una scuola che può e deve interrogarsi su come accompagnare i propri alunni ed alunne nella crescita evolutiva e nella consapevolezza del se.

Tags

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock