Cultura e territorio

Un gelato per ogni altitudine del Gargano, dal mare alla Foresta Umbra: ecco l’ultima idea di Michel Draicchio

Tante volte, soprattutto durante i mesi di lockdown, abbiamo provato ad immaginare il profumo e l’essenza del Gargano, un mix di sensazioni uniche che donano spensieratezza e libertà. Dall’odore fresco del muschio dei boschi a quello della salsedine del nostro cristallino Adriatico.

In vista dell’estate il gelatiere di Peschici Michel Draicchio, geniale creatore di sapori unici e amante dei prodotti più antichi della sua terra, ha pensato di regalare ai suoi clienti un vero e proprio viaggio sensoriale alla scoperta di tutti i sapori della Montagna del Sole.

Così, cucchiano dopo cucchiano, si assapora tutta l’essenza del mare con i suoi prodotti fino ad arrivare a gustare l’essenza naturale della Foresta Umbra con i suoi profumi selvatici.

“Il nostro viaggio sul Gargano é un percorso che vi farà assaporare gelati molto particolari realizzati con prodotti che crescono a diverse altitudini, dal mare alla montagna – scrive Michel -.

Così dal sapore dei ricci di mare e della salicornia vi porteremo in pianura tra le verdi distese di ulivo per poi salire in collina perdendoci tra i profumi del bosco con le sue erbe aromatiche. Il nostro viaggio terminerà in Foresta Umbra dove tra faggete, muschio e orchidee si racchiude tutta l’essenza più autentica del promontorio montuoso. Viaggiare con la mente é possibile, farlo gustando un gelato é magia”.

Un gelato per ogni altitudine, un viaggio poetico ed emozionante fatto di materie prime ricercate, antiche e tutte da riscoprire. In fondo l’intento del gelatiere è proprio quello di invitare i suoi clienti a scoprire il Gargano attraverso le sue golose creazioni. Noi non vediamo l’ora di assaggiare i suoi gelati e vivere un’esperienza in giro per il meraviglioso territorio garganico rimanendo fermi a Peschici, nella piccola gelateria di Michel, lì dove i sapori si sposano alla tradizione, alla cultura del luogo, alle sue radici e ai suoi colori.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 28 anni, sono una giornalista pubblicista, una copywriter, content creator e cantastorie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da due anni curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Scrivo e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock