Economia

Turismo, nuovo incentivo per le imprese pugliesi. Con il credito d’imposta la digitalizzazione costa zero

Chi fa impresa lo sa: essere competitivi sul mercato significa distinguersi e rendersi appetibili soprattutto nel mondo digitale. Un sito web, una campagna di marketing, oppure un investimento sui social network. Nessuna impresa può fare a meno di questi strumenti al giorno d’oggi, che richiedono a loro volta un investimento.

Ecco perché non bisogna lasciarsi sfuggire questa misura dedicata alle imprese pugliesi del settore turistico.

Tra pochi giorni si potrà richiedere il credito d’imposta per il turismo che darà la possibilità alle imprese di avere lo sconto in fattura per spese di digitalizzazione e marketing. Entro il 21 febbraio 2022 sarà on line la piattaforma necessaria alla presentazione delle istanze per il riconoscimento del fondo perduto e del credito d’imposta previsti dall’art 1 del DL n 152/2021, leggi  l’Avviso del Min. Turismo 23/12/2021.
I DESTINATARI

Gli incentivi sono esclusivamente rivolti a:

– imprese alberghiere;
– agriturismi;
– strutture ricettive all’aria aperta;
– imprese del comparto turistico ricreativo fieristico e congressuale
– stabilimenti balneari;
– complessi termali;
– i porti turistici;
– i parchi tematici inclusi parchi acquatici e faunistici.

LA MISURA

Si tratta di un incentivo significativo poiché costituito da un credito d’imposta fino all’80% delle spese ammissibili ed un contributo a fondo perduto non superiore al 50% delle spese sostenute per un importo massimo pari a 100.000 €, cumulabili fino al costo massimo del progetto.

Tra gli investimenti realizzabili, oltre agli interventi edilizi e di efficientamento energetico, spicca la possibilità di finanziare le spese per la digitalizzazione della struttura: nel dettaglio, significa che con questa misura è possibile finiziare attività come sito web, social media fino alle campagne di marketing, indispensabili per ogni realtà imprenditoriale.

Infatti, visto che il credito d’imposta per il turismo è utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dall’anno successivo a quello in cui gli interventi sono stati realizzati, diventa essenziale, per evitare anticipazioni, avere un partner che garantisca lo sconto direttamente in fattura.

Si segnala nel settore l’Agenzia Scai Comunicazione che accetta candidature per la cessione del credito compilando direttamente il form oppure via chat o telefono al 3711095047.

Tags

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock