Comuni D'Italia

Troia, torna la festa della transumanza

Mercoledì, 29 maggio, il Comune di Troia tornerà ad accogliere la transumanza delle pecore verso la montagna.

TROIA – Il gregge di pecore gentile di Puglia, dell’Azienda Agricola Fratelli Carrino, nel pomeriggio di mercoledì prossimo attraverserà il Comune di Troia, diretto ai pascoli dei Monti Dauni. Seguendo il tratturello Foggia – Camporeale, diramazione del regio tratturo Candela – Pescasseroli, i pastori condurranno il gregge ai freschi pascoli montani, dove trascorrerà i mesi estivi ed autunnali, fino a dicembre, quando tornerà in pianura. Sarà un viaggio lento, fatto di soste, che seguirà il passo degli animali. Si camminerà per due giorni e, per chi vorrà, si dormirà all’aperto. La partenza è programmata per le ore 7.30 dall’Azienda Agricola, Fratelli Carrino, in località Masseria Pavoni a Borgo San Giusto (Comune di Lucera). Ricalcando l’antico tracciato della Via Francigena e della Via Traiana, il gregge attraverserà via Regina Margherita, nel cuore del centro storico della Città del Rosone.  Nella piazza antistante la cattedrale romanica, i soci del Museo Contadino Vivente di Troia, in collaborazione con la Pro Loco, allestiranno scene di vita agreste, e maestri casari riproporranno la trasformazione del latte secondo le antiche tecniche. Il gregge proseguirà il cammino in direzione Celle di San Vito – Faeto, fino a raggiungere, per la sosta notturna, Serra dei Bisi, nel Comune di Troia. Qui, i viaggiatori al seguito della transumanza potranno rifocillarsi con i piatti della tradizione pastorale e formaggi locali preparati dai soci del Museo Contadino Vivente si Troia. Il viaggio riprenderà giovedì mattina, e si concluderà, nel pomeriggio, intorno alle ore 17.00, in località Santa Luciella, agro del Comune di Orsara di Puglia, al confine con i monti dell’Irpinia. L’intero evento sarà coordinato dalla Polizia Locale del Comune di Troia con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Troia e dell’Associazione di Protezione Civile TUR 27.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio