Attualità

Troia, ragazzi ripuliscono alcune aree pubbliche dai rifiuti. Sindaco: “Grazie di cuore a nome di tutta la città”

Troia – Il problema dei rifiuti abbandonati e del degrado urbano è purtroppo ancora molto evidente nel Foggiano. Per fortuna ci sono ragazzi che decidono di rimboccarsi le maniche e di ribellarsi all’inciviltà, in fondo la terra che sporchiamo è la stessa che ci ospita e che dovremmo salvaguardare.

Questo è il caso di alcuni ragazzi di Troia che in un freddo giorno di dicembre hanno deciso di ripulire le aree pubbliche della loro amata cittadina. “Nel 2020 ci sono ancora persone che si divertono a gettare l’immondizia ovunque tranne che nel cestino”, scrivono sui social pubblicando alcune foto che testimoniano il loro nobile operato.

L’azione dei ragazzi non è passata inosservata e il sindaco Leonardo Cavalieri ha voluto condividerla sulla sua pagina Facebook ed esprimere il proprio orgoglio.

“A fronte di chi sporca, chi di chi vive nell’inciviltà il mondo ha la fortuna di avere chi fa la differenziata e conferisce correttamente. A fronte di gente incivile, che i rifiuti li abbandona ovunque il mondo ha la fortuna di avere chi ripulisce.

E noi, a Troia, siamo fortunati ed orgogliosi di avere Mario Massimiliano e Michele, tre ragazzi che si sono ribellati all’inciviltà di alcuni concittadini. Muniti solo di guanti hanno raccolto i rifiuti abbandonati in alcune aree pubbliche.

All’operazione si sono uniti altri amici e, a leggere il post sui profili facebook dei due ragazzi, altri cittadini pare siano intenzionati a seguirli. Quando ho letto il post, mi sono commosso. Mario, Massimiliano, Michele grazie di cuore a nome di tutta la città di Troia. Il vostro esempio ci fa ancora sperare in un mondo migliore”, questo il messaggio del sindaco di Troia Leonardo Cavalieri dopo il bel gesto dei ragazzi troiani.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock