Economia

Tessere Daune: nasce la prima rete pugliese di imprese femminili composta da undici donne imprenditrici

Sarà presentata al pubblico giovedì 14 ottobre alle 18.00 presso il Museo MAT di San Severo (in Piazza San Francesco 48) Tessere Daune, intrecci di donne e storie rurali. Si tratta della prima rete pugliese di imprese femminili, composta da undici donne imprenditrici con le loro otto aziende: Mio Padre è un Albero, Paola Marino, Podere Serraglio, Verde è Rubino, Ekostè, Sovita, Mania Creativa e Spazio Ripoli.

Insieme offrono un paniere di autenticità, identità territoriale, sostenibilità e valenza sociale, rendendo complementari le diverse realtà produttive, alcune caratterizzate dalla stessa tipologia di prodotto come olio e pasta, altre produttrici di beni derivanti dalla terra, come cosmetici ed estratti di frutta e verdura, il tutto condito dall’artigianato creativo ed un’impresa di servizi che andrà a supportare le attività previste dalla rete.

Tessere Daune

Ad illustrare il progetto, nato grazie ai finanziamenti del Gal Daunia Rurale 2020 stanziati con il bando 2.2 ‘Daunadonna’, saranno le imprenditrici della rete Lidia Antonacci, Paola Marino, Paki Attanasio, Daniela Bubba, Laura Dimauro, Claudia Quental De Frias e Valentina Bonapitacola. Con loro ci saranno anche Daniela Ugliola (coordinatrice del progetto) e Graziana Di Nunzio (segreteria organizzativa).

Presentazione di Tessere Daune: intrecci di donne e storie rurali.

La giornalista Marzia Campagna modererà il talk show, al termine del quale è previsto un momento di convivialità con la degustazione dei prodotti delle aziende facenti parte di Tessere Daune.

Ai saluti istituzionali di apertura prenderanno parte il Sindaco di San Severo Francesco Miglio, la direttrice del Museo MAT Elena Antonacci e il direttore Tecnico GAL Daunia Rurale Dante De Lallo. In chiusura della presentazione interverrà Rosa Barone, Assessore regionale a Welfare, Politiche di Benessere Sociale e Pari Opportunità.

“Fare squadra è diventato il nostro motto da più di un anno a questa parte” – afferma Lidia Antonacci, titolare dell’azienda ‘Mio Padre è un Albero’, capofila del Progetto – “abbiamo lavorato molto per costituire e tenere unita una rete al femminile, capace di raccontare e valorizzare le eccellenze dell’Alto Tavoliere attraverso una sana e corretta cooperazione”.

Per partecipare alla presentazione è necessario registrarsi al seguente link https://bit.ly/3DiVQu4 per permettere una migliore organizzazione nel rispetto delle normative anti-Covid. L’evento sarà trasmesso anche in diretta sulla pagina Facebook @tesseredaune a partire dalle ore 18.00 del 14 ottobre.

 

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock