Attualità

Strada a scorrimento veloce del Gargano, arriva il parere positivo

Espresso parere favorevole al progetto di fattibilità della strada a scorrimento veloce del Gargano. Emiliano: “Grazie al lavoro del commissario straordinario c’è un progetto condiviso e rispettoso dell’ambiente”Si è tenuta questa mattina la seduta del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per l’espressione del parere sul progetto di fattibilità tecnico-economica predisposto da Anas per la realizzazione della strada a scorrimento veloce del Gargano nella prima tratta da Vico a Vieste, opera del valore di circa mezzo miliardo di euro e di importanza strategica per il territorio. Alla seduta hanno partecipato anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il presidente della Provincia di Foggia, Giuseppe Nobiletti, e i sindaci di Vieste e Peschici. La Regione Puglia ha espresso il voto favorevole alle prescrizioni che il CSLP ha ritenuto opportunamente di suggerire e introdurre per poter migliorare l’efficacia del progetto.“L’intervento sulla SS 693 Strada Scorrimento Veloce del Gargano – SS 89 ‘Garganica’ – Collegamento Vico del Gargano–Mattinata è strategico per lo sviluppo di un territorio dalle tante bellezze e potenzialità – ha dichiarato il presidente Emiliano –. Ringrazio il commissario straordinario, ing. Vincenzo Marzi, per il suo ruolo proattivo nel portare avanti questo importante progetto, nel rispetto non solo della condivisione con i cittadini attraverso il dibattito pubblico ma anche degli aspetti di particolare delicatezza ambientale del sito in cui l’opera viene realizzata.”Con il parere positivo espresso al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, il commissario straordinario potrà quindi procedere entro fine marzo a bandire la gara per la progettazione definitiva e la realizzazione dell’opera. Gara che dovrà essere aggiudicata e perfezionata entro fine giugno.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio