Cultura

Scavi Siponto, emerse sepolture ed una Chiesa con abside

Gli scavi in corso a Siponto da parte delle Università di Foggia e di Bari  stanno producendo non poche novità di notevole interesse. Nella zona dell’anfiteatro romano dove già negli anni scorsi erano state individuate numerose sepolture relative a un cimitero di piena età medievale (e in un saggio di approfondimento accanto al muro dell’anfiteatro si era trovata anche una sepoltura datata al V secolo) l’ampliamento dell’area di scavo ha portato alla scoperta di una chiesa a pianta rettangolare con una piccola abside, di cui è attualmente in corso di scavo lo strato dei crolli. È di grande interesse la presenza di un edificio di culto, affiancato da ampi ambienti la cui funzione andrà meglio definita, e di un cimitero nello spazio in cui un tempo erano la cavea e l’arena dell’edificio per spettacoli. Evidentemente i ruderi dell’anfiteatro ancora in età medievale rappresentavano un elemento che caratterizzava lo spazio urbano, che in questa zona è caratterizzato da un reticolo irregolare di strade e da abitazioni, magazzini, pozzi e fosse granarie.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio