A Foggia si frigge sempre: ecco la ricetta per preparare gli scagliozzi

Polenta? No grazie, a Foggia il mais porta il nome di scagliozzi

Foggia Reporter

A Foggia non importa se sia inverno o estate, c’è sempre un valido motivo per friggere e preparare i piatti della tradizionale locale. Oggi vi parliamo degli scagliozzi, un vero e proprio sfizio da togliersi durante una sana passeggiata per le vie del centro cittadino, anche se le botteghe che preparano questa delizia, nel corso degli anni, sono andate via via sparendo.

Due, i punti vendita storici di Foggia: in via Capozzi e in via Lucera, anche se recentemente qualcuno ha deciso di mantenere viva questa tradizione creando nuove attività commerciali in giro per la città.

Certo, non sempre è possibile cenare fuori. Allora che ne dite di preparare degli squisiti scagliozzi in casa? La ricetta, ve lo assicuriamo, è davvero semplicissima e alla portata di tutti.

Gli ingredienti sono facili da trovare: basta acqua, farina di mais e olio per friggere per dar vita al piatto tipico foggiano.

Se non abbiamo voglia di preparare la polenta personalmente, infine, possiamo comprarla già pronta.

Ricetta per 4 persone.

Mettiamo a bollire un litro di acqua, versiamo la farina di mais e mescoliamo fino a creare una gustosa polenta.

Diamo una forma alla nostra polenta aiutandoci con uno stampino. Facciamo riposare in frigo per un’ora. Ora non ci resta che tagliare la polenta nella classica forma a triangolo dello scagliozzo.

Friggiamo i triangoli in una padella con olio bollente. Togliamo l’olio in eccesso con della carta assorbente. Saliamo a piacere e serviamo. Buon appetito!

Leggi anche: Il primo venditore di scagliozzi a Foggia