Cronaca

Rubano borsetta in chiesa a una donna: coppia in manette

La coppia sottrae la borsa ad una donna durante una celebrazione eucaristica; i Carabinieri intervengono tempestivamente grazie ai sistemi di videosorveglianza

I Carabinieri della Stazione di Rodi Garganico, in provincia di Foggia, hanno eseguito un’ordinanza di arresti domiciliari nei confronti di una coppia accusata di furto aggravato. L’ordinanza è stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Foggia, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Gli indagati, un uomo nato nel 1986 originario di Apricena e una donna nata nel 1987 originaria di Campobasso, sono ritenuti responsabili di aver sottratto la borsa ad una donna di 62 anni all’interno di una chiesa della località.

Secondo le informazioni disponibili, al termine della celebrazione eucaristica, l’uomo avrebbe avvicinato la vittima con il pretesto di chiederle informazioni. Nel frattempo, la donna avrebbe approfittato di un momento di distrazione della vittima per impossessarsi della sua borsa, che era stata momentaneamente posata su un banco nelle vicinanze.

La vittima, accortasi della mancanza della propria borsa, ha immediatamente allertato i Carabinieri. Grazie all’ausilio dei sistemi di videosorveglianza presenti nella chiesa, le forze dell’ordine hanno potuto individuare rapidamente i responsabili del furto. In seguito a una perquisizione effettuata nell’auto della coppia, sono state rinvenute ulteriori borse e documenti personali, presumibilmente provento di furti precedenti.

 

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio