Roghi e fumi tossici: Cerignola brucia, lanciata una petizione

"Cerignola puzza di morte", i cittadini preoccupati lanciano una petizione

Foggia Reporter

Cerignola – La situazione dei roghi e fumi tossici a Cerignola sta degenerando.

E’ stata lanciata venerdì 4 ottobre una petizione su Change.org, per quanto riguarda i roghi e fumi tossici che attanagliano da mesi e mesi Cerignola e i Cinque reali siti.

Diffondiamo il testo della petizione diffusa su Change. org indirizzata al Ministro della Salute, Roberto Speranza, e al Ministro dell’ambiente Sergio Costa, in merito ai roghi notturni nelle campagne.

‘Siamo cittadini di Cerignola e dei Cinque Reali Siti (che comprendono i comuni di Ordona, Carapelle, Orta Nova, Stornara e Stornarella) che da mesi constatano e lamentano la presenza di fuochi e di odori fortemente molesti, prevalentemente notturni, nell’agro circostante, di origine ignota. Non sappiamo chi bruci e cosa bruci, ma temiamo che tali fuochi, oltre agli odori sgradevoli emanino sostanze tossiche e nocive per la salute di tutti.

Non riuscendo ad avere una interlocuzione con le autorità locali e non riuscendo a ad intervenire per risolvere i diversi problemi che ci affliggono dal punto di vista ambientale non ci resta che appellarci alla Sua attenzione.

Siamo preoccupati per la salute della nostra comunità interessata da molte situazioni critiche dal punto di vista ambientale con evidenti ricadute sul benessere dei cittadini tutti, donne uomini, ma soprattutto anziani e bambini perché più fragili.

Auspichiamo quindi un suo diretto interessamento anche attraverso tutte le autorità locali e nazionali preposte alla tutela della salute dei cittadini perché vengano controllate e interrotte tali attività criminose’.

Ecco il link per firmare la petizione: LINK