Politica

Regionali 2020, deludente risultato per Ivan Scalfarotto: “Ha prevalso il voto utile”

“Risultato deludente sul piano dei numeri, nulla da dire, ma era una battaglia che valeva comunque la pena di essere combattuta, per poter portare nel dibattito pubblico le nostre idee”.

Questo il commento a caldo di Ivan Scalfarotto, un politico e attivista italiano, impegnato per i diritti LGBT, foggiano di adozione, candidato alle Regionali con il partito di “Italia Viva”.

Scalfarotto era tra gli otto candidati alla presidenza della Regione Puglia nelle Elezioni Regionali 2020, fermandosi però all’1,60% di voti. Michele Emiliano è stato confermato Presidente in Puglia essendo stato il candidato più votato, governerà la regione più bella del mondo per altri 5 anni.

Scalfarotto, ieri, dopo i risultati ha continuato: “Ha prevalso il “voto utile”, anche da parte dei peggiori critici di Emiliano di questi anni. Ringrazio tutti coloro che si sono spesi per il nostro progetto.

I partiti che mi hanno sostenuto sono nati da poco: è da domani che comincia il nostro lavoro sul territorio per continuare a far valere i valori dell’europeismo, del sostegno all’economia reale, della politica trasparente, della battaglia contro il populismo e il clientelismo e radicare la presenza di forze di progresso nella nostra regione”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock