Cultura e territorio

A Ravenna il Dante più grande del mondo, l’opera del foggiano Alessandro Tricarico lascia senza parole

Il Dante più grande del mondo è stato realizzato per Danteplus in piazza San Francesco a Ravenna, a due passi dalla tomba del sommo poeta della Divina Commedia. Un’opera straordinaria incollata in una sola notte in occasione dell’apertura della mostra “Dante Plus 700” svolta nella giornata del 9 luglio nella città dell’Emilia Romagna.

A lasciare la firma, questa volta lontano da casa, è ancora una volta Alessandro Tricarico. Con un team ben assortito di menti creative e braccia operose, il fotografo foggiano ha riprodotto l’opera d’arte di Botticelli che ritrae il volto di Dante.

Alessandro è un artista, un narratore di storie che meritano di essere conosciute come quella del pescatore Peppino o del clochard Antonio. L’artista originario di San Marco in Lamis è sempre pronto a raccontare i volti e le storie della Capitanata, terra difficile ma ricca di tesori umani, artistici e culturali che meritano di essere scoperti.

Questa volta ad essere protagonista della sua opera è un personaggio d’eccezione, Dante Alighieri. Ecco il commento dell’artista sui social: “Incollato in una sola notte grazie ad una squadra a cui devo tutti i meriti di questa enorme, estenuante impresa: Mariano, Silvia e Samira di SFoggia (se non li conoscete, seguiteli), con loro ho ritagliato l’intera figura di oltre 1100 metri quadri.

Marco, Bart, Roberta, Alfonso e Marylit che hanno dato anima e cuore per questa impresa. Marco e Alessandra che ci hanno invitati, ospitati e si sono sbattuti enormemente perchè questa cosa potesse vedere la luce.
Giuseppe che si conferma sempre un ottimo compagno di viaggio e che ha scattato questa splendida foto. Bonobolabo e Danteplus perchè rendono questa nostra penisola un po’ meno arida. Grazie di cuore a tutti, quello che sto facendo è possibile solo grazie ad una grande squadra che si fa letteralmente il culo perchè io possa realizzare un’opera. Diffidate da chi dice di poter correre da solo, da chi spesso prende i meriti che non ha: ‘la felicità è tale solo se condivisa’. E noi tutti, oggi, possiam dirci felici”.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 28 anni, sono una giornalista pubblicista, una copywriter, content creator e cantastorie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da due anni curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Scrivo e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock