Cultura e territorio

A Foggia spunta ‘Closcià’: l’opera di Alessandro Tricarico dedicata agli ultimi

Una nuova installazione artistica a Foggia. Non solo Don Bosco, spuntato a Candelaro grazie alla mano di Jorit. Arriva, infatti, una nuova opera, questa volta firmata Alessandro Tricarico.

Closcià, questo il nome che l’artista ha dato alla sua creazione, è dedicata al mondo degli invisibili.

La maxi-installazione, apparsa sulla facciata del Cinema Cicolella in via Montegrappa, vuole far riflettere sulla condizione dei senza fissa dimora.

Il volto del clochard è quello di Antonio, un uomo che ha deciso di metterci la faccia, in prima persona.

L’iniziativa fa parte delle attività del progetto Sinbad che vede coinvolti i Fratelli della Stazione , il Teatro Pubblico Pugliese, la Biblioteca Provinciale Magna Capitana, edizioni fogliodivia, Spazio Baol, Avvocato di Strada di Foggia.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock