Cultura

Parte da San Severo un itinerario concertistico dal Gargano al Salento

Dal 4 maggio al 29 giugno coinvolti 7 comuni pugliesi: San Severo, San Giovanni Rotondo, Molfetta, Canosa, Lecce, Altamura, Bari

Prende il via sabato 4 maggio, presso la suggestiva Chiesa di San Lorenzo delle Benedettine di San Severo, il progetto della Camerata Musicale Barese “IL SUONO DELLE PIETRE – Itinerario concertistico dal Gargano al Salento”, cofinanziato da Fondazione Puglia. La storica Associazione sarà il vettore della straordinaria avventura musicale di questo ciclo itinerante di sette concerti d’organo. Una celebrazione dell’arte e della cultura, concepita per valorizzare e dare accesso ad alcuni degli elementi architettonici più belli e simbolici delle nostre radici, pronta ad incantare gli animi e trasportare gli ascoltatori in un viaggio attraverso secoli di magnificenza musicale. Coordinato artisticamente dal M° Francesco Di Lernia, il progetto sarà caratterizzato dalla presenza, tra gli interpreti dell’arte organistica, di giovani e talentuosi musicisti nonché di nomi affermati nel mondo concertistico: una fusione perfetta e complementare dei protagonisti, che ci fornirà una visione della musica per organo inedita e coinvolgente. Da gioielli architettonici nel cuore del Gargano fino alle sacre atmosfere del Salento, “IL SUONO DELLE PIETRE” ci condurrà attraverso luoghi impregnati di storia e cultura, abitati da monumenti che testimoniano il ricco patrimonio organario nazionale. Questo itinerario musicale inizia come sopracitato sabato 4 maggio presso la Chiesa di San Lorenzo delle Benedettine di San Severo, con “Chi non sa far stupir, vada a la striglia”, attraverso un programma di sonate, passaggi e diminuzioni nell’Italia del Seicento, interpretato da Elia Pivetta all’organo e Valerio Latartara al violino barocco. L’11 maggio la magica atmosfera della Chiesa “regia” di Sant’Onofrio Anacoreta a San Giovanni Rotondo ospiterà “In Cordis et Organo”, un concerto per arpa e organo con gli interpreti Teresa Viola e Stefano Perrotta.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio