Attualità

Una nuova stele per ricordare Di Vittorio: era stata vandalizzata ad agosto

Orta Nova – Si è tenuto questa mattina, 4 ottobre, l’inaugurazione del nuovo cippo di Di Vittorio in contrada “Cirillo” ad Orta Nova, in quello che è stato il primo luogo di lavoro del sindacalista cerignolano.

La stele era stata vandalizzata ad agosto da alcuni vandali. Oggi la stele in ricordo del grande sindacalista torna a rivivere.

Giuseppe di Vittorio è stato un grande politico italiano, considerato fra gli esponenti più autorevoli del sindacato italiano del secondo dopoguerra; un uomo pronto a combattere contro qualsiasi forma di ingiustizia per difendere i lavoratori più umili.

Alla cerimonia erano presenti il segretario generale della Cgil di Foggia, Maurizio Carmeno, il sindaco di Orta Nova, Domenico Lasorsa, il segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, con la segreteria provinciale della Flai, amministratori, dirigenti, attivisti e semplici cittadini.

Il vecchio cippo, installato dai braccianti dopo la sua morte nel 1957, era stato ritrovato in frantumi lo scorso agosto, proprio nel giorno della ricorrenza della morte del sindacalista cerignolano.

“Dobbiamo essere come Di Vittorio: essere partigiani. Stare dalla parte dei più deboli, degli sfruttati, degli emarginati e di chi non ha voce. Ecco perché per noi fare memoria è un dovere morale”, queste le parole del sindaco di Orta Nova Mimmo Lasorsa.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock