Ambiente

La strada provinciale 88, che collega Stornara a Stornarella ridotta a strada di campagna

Una provinciale e una pista ciclabile ridotte a strade di campagna a causa del fango e della terra lasciato dai mezzi agricoli. E’ la situazione della strada provinciale 88, che collega Stornara a Stornarella, un’arteria che, soprattutto in questo periodo, risulta difficile e pericolosa da percorrere. I mezzi agricoli che escono ed entrano nelle campagne della zona, infatti, depositano sull’asfalto della carreggiata enormi quantitativi di fango che, come avvenuto nei giorni scorsi, con la pioggia creano pericolo per gli automobilisti. Numerose sono già le segnalazioni giunte agli organi di competenza anche per scongiurare pericoli maggiori. “Con il fango e la pioggia di questi giorni – spiega un’automobilista – i mezzi possono scivolare o slittare con il rischio di incidenti”. Anche perché quel tratto di strada della provinciale è percorso, spesso a gran velocità e pure da mezzi di soccorso come le ambulanze del 118. Una situazione che si riversa anche sulla pista ciclabile che si trova accanto alla provinciale. In alcuni tratti la zona ciclabile è scomparsa perché letteralmente invasa dal fango lasciato dai mezzi agricoli. Una pista che quotidianamente è frequentata da uomini e donne che passeggiano o fanno jogging e che negli ultimi tempi tornano a casa con scarpe e tute piene di fango. Senza contare il rischio di farsi male scivolando sul fango e la terra. Per questo automobilisti e residenti chiedono  alle autorità di intervenire prontamente per evitare conseguenze più gravi.

Back to top button