Cultura

La Fondazione Tatarella entra nell’Ente “Stati generali del patrimonio italiano”

La Fondazione Tatarella è entrata a far parte degli “Stati generali del patrimonio italiano”, ente nato per la tutela e la conservazione del patrimonio culturale italiano e, in rappresentanza della fondazione, il presidente Francesco Giubilei è stato nominato componente della consulta permanente e plenaria.

Gli “Stati generali del patrimonio italiano” sono presieduti da Ivan Drogo Inglese mentre il già Ministro dei Beni Culturali Giuliano Urbani ricopre il ruolo di presidente onorario.

Si tratta di un importante riconoscimento per la Fondazione Tatarella che attesta l’attività svolta in questi anni a sostegno della cultura in primis attraverso la conservazione del patrimonio archivistico e librario.

“Ringraziamo il presidente dell’ente Stati generali del patrimonio italiano Drogo e speriamo di poterlo presto accogliere a Bari per un’iniziativa congiunta – spiegano Francesco Giubilei e Fabrizio Tatarella – la valorizzazione delle attività, dei beni e del patrimonio rappresenta una priorità per qualsiasi realtà impegnata nel settore culturale, per questo riteniamo questa collaborazione quantomai necessaria per la nostra fondazione”.

Vincenzo D'Errico

Giornalista professionista e scrittore, impegnato a lungo nell’emittenza locale, collaboratore del quotidiano L’Edicola del Sud, direttore della Rivista Filosofia dei Diritti Umani / Philosophy of Human Rights.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio