News Foggia Calcio

Il solito Curcio infallibile dal dischetto. Cavese-Foggia 0-1

Il Foggia supera 1-0 la Cavese al “Lamberti” e si porta a 13 punti in classifica. Decide il solito calcio di rigore di Curcio al 55′, ormai una costante in questo inizio di campionato.

Cavese: Russo, Matino, Favasuli, Onisa, Cuccurullo, Montaperto, Cannistrà, De Franco, Esposito, Senesi, Semeraro
All.: Facciolo
Foggia: Fumagalli, Vitale, Gavazzi, Anelli, Dell’Agnello, Curcio, D’Andrea, Germinio, Salvi, Kalombo, Di Jenno
All.: Marchionni

Dopo 8 minuti prima sortita offensiva dei rossoneri dalle parti di Russo. Calcio d’angolo di Curcio e colpo di testa di Germinio bloccato dal portiere campano. Ritmi alti con le due squadre molto aggressive, senza però occasioni da rete degne di nota da entrambe le parti. Per i padroni di casa, due conclusioni senza pretese dalla distanza, di Cannistrà prima e Cuccurullo poi. Al minuto 37, partita sospesa per circa 1 minuto a causa della presenza di due fumogeni nel campo di gioco. Poco dopo, schema su punizione del Foggia che non impensierisce Russo. Termina un primo tempo senza alcuna emozione.

Il secondo tempo si apre in modo diametralmente opposto. Dopo appena cinque minuti fallo di Gavazzi su Montaperto e calcio di rigore per la Cavese. Favasuli si fa ipnotizzare da Fumagalli calciando un penalty debole e prevedibile. Un minuto dopo, calcio di rigore per il Foggia, per un fallo di Cuccurullo. A differenza del suo collega di reparto, Curcio spiazza Russo aprendo il piattone, portando i rossoneri in vantaggio e realizzando la sua sesta rete in campionato. Al 66′ colpo di testa di Cannistrà, nessun pericolo per Fumagalli. Marchionni inserisce Del Prete per Anelli (seconda sostituzione dopo quella ad inizio ripresa di Rocca per Dell’Agnello). Nei padroni di casa, dentro Russotto per Onisa.

Al 72′ c’è spazio anche per Balde, in campo al posto di Vitale. Cinque minuti dopo cross dalla destra di Kalombo, ma nessun attaccante rossonero riesce ad approfittarne. I rossoneri sciupano il raddoppio, Rocca imbecca D’Andrea che si incarta e non riesce a concludere. Gli uomini di Marchionni non rischiano niente, nonostante gli ultimi confusionari assalti dei padroni di casa. Al 93′ Balde fa tutto da solo, si invola in contropiede, semina tre avversari ma pecca di egoismo non servendo il libero Rocca e calciando su Russo in uscita. Il Foggia riesce comunque a tenere botta sino al 94′ portando a casa tre punti importantissimi.

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock