Attualità

Il Foggia rialza la testa e torna a sorridere: poker a Vercelli

Il Foggia torna alla vittoria espugnando con un secco 4-1 il Silvio Piola di Vercelli nel secondo posticipo domenicale della 12^ giornata di Serie B. Tre punti fondamentali per gli uomini di Stroppa nel momento più delicato dall’inizio della stagione. I rossoneri salgono a quota 14 punti ed escono momentaneamente dalla zona calda mentre la Pro Vercelli resta ancorata all’ultimo posto in classifica. Terzo successo stagionale, di cui il secondo in trasferta dopo quello di Carpi. Non si era messa bene la partita, con lo svantaggio iniziale dei padroni di casa ad opera di Raicevic. L’espulsione di Konaté alla mezz’ora però cambia la partita e il Foggia la ribalta già nel primo tempo: Mazzeo realizza su rigore e Chiricò firma il vantaggio. Ordinaria amministrazione nella ripresa, in rete ancora Mazzeo dal dischetto e Fedato per il poker finale.

FORMAZIONI-

Stroppa schiera a sorpresa Celli sulla corsia mancina con Loiacono a destra. Gerbo torna a centrocampo con Vacca e Deli. In attacco ritorna Chiricò dal 1′ a far compagnia a Mazzeo e Beretta.

Pro Vercelli (4-3-3): Marcone; Berra, Legati, Konaté, Mammarella; Germano, Vives, Altobelli; Bifulco, Raicevic, Vajushi
A disposizione: Nobile, Rocca, Morra, Castiglia, Ghiglione, Barlocco, Gilardi, Firenze, Pugliese, Grossi, Polidori, Bruno
Allenatore: Sig. Gianluca Grassadonia

Foggia (4-3-3): Guarna; Loiacono, Camporese, Coletti, Celli; Gerbo, Vacca, Deli; Chiricò, Mazzeo, Beretta
A disposizione: Pelizzoli, Lodesani, Fedato, Pertosa, Nicastro, Calderini, Agazzi, Ramé, Fedele, Sarri
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

PRIMO TEMPO-

INIZIO IN SALITA- Partenza difficile per il Foggia. Dopo 4′ traversa di Raicevic su cross di Konate. Al 9′ la Pro Vercelli passa in vantaggio: erroraccio in disimpegno di Coletti che libera Raicevic solo davanti a Guarna: l’attaccante firma l’1-0. Al 15′ punizione di Coletti e ottima risposta di Marcone.

L’EPISODIO- Al 27′ l’episodio che cambia la partita. Combinazione Deli-Mazzeo-Deli che si presenta solo davanti a Marcone e viene steso da Konatè: calcio di rigore ed espulsione. Mazzeo realizza dagli undici metri. Al 35′ il Foggia soffre in superiorità numerica, Guarna costretto agli straordinari per fermare Raicevic. Al 44′ Vajushi fallisce il pareggio da pochi e passi e sul ribaltamento di fronte il Foggia raddoppia: Chiricò si invola e batte Marcone con un delizioso tocco di punta. Si va al riposo sul 2-1 per i rossoneri.

SECONDO TEMPO-

LA CHIUDE MAZZEO- Prima sostituzione operata da Stroppa al 58´- Fedato prende il posto di Beretta.
Dieci minuti più tardi Agazzi entra al posto di Chiricò. Al 70′ fallo di mano di Legati ed altro penalty per il Foggia: Mazzeo freddo e preciso spiazza Marcone e chiude la partita. Al 71′ il poker superbo Marcone sul colpo di testa di Deli, sulla respinta Fedato insacca a porta vuota. Lo stesso Fedato sfiora l’eurogol colpendo la traversa con un siluro dai trenta metri. Nel finale spazio anche per Lodesani che prende il posto di Celli, tra i migliori in campo. Termina 3-1 per il Foggia.

 

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock