Eventi

I volontari intervengono per la Giornata della Terra La Via della Felicità organizza una raccolta rifiuti in Via Martiri di Via Fani a Foggia

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. La Giornata della Terra, momento fortemente voluto dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promosso ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo.

Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.

Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.

Per dare un contributo attivo, i volontari de La Via della Felicità di Foggia hanno organizzato un intervento di pulizia in Via Martiri di Via Fani a Foggia, davanti al Liceo Volta.

Il gruppo di cittadini attivi ha raccolto in totale una decina di sacchi di rifiuti abbandonati tra cui moltissime mascherine, cartacce, plastica, un cerchione di un’auto e bottiglie di vetro.

Marina, responsabile dell’iniziativa, vuole dare il benvenuto ai nuovi volontari Flavia, Francesco e Vito.

Inoltre, il gruppo vuole ricordare le parole della guida al buon senso La Via della Felicità, scritta dall’umanitario L. Ron Hubbard, che consigliava: “Continuiamo ad abbattere foreste, ad inquinare fiumi e mari, a rovinare l’atmosfera e sarà la fine. La temperatura alla superficie può salire fino ad arrostirci, e la pioggia può diventare acido solforico. Tutte le forme viventi potrebbero morire. […] La cura del pianeta comincia con il cortile di casa tua. Si estende alla zona che si percorre per andare a scuola o al lavoro. Comprende anche i posti dove si va a fare un picnic o dove si va in vacanza. Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo.”

Ed è proprio quello che i volontari hanno deciso di fare, organizzando da mesi un intervento di pulizia e raccolta rifiuti ogni week-end da diversi mesi.

 

Per partecipare o per maggiori informazioni chiamare il numero 349.809.2540 (Marina) o scrivi a laviadellafelicitafoggia@gmail.com .

Tags

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock