Cronaca

Si è spento Gianpiero Saglimbene, il militare affetto da un tumore raro non ce l’ha fatta

Non ce l’ha fatta Gianpiero Saglimbene, il 38 enne militare originario di San Severo (in provincia di Foggia), arrivato in Friuli come militare nei “Lancieri di Novara”, si è spento.

Gianpiero non è riuscito a vincere la lunga battaglia contro un tumore raro- Dopo diverse operazioni, viaggi anche negli Stati Uniti, battaglie, raccolte di fondi e tanta speranza Gianpiero si è spento.

A luglio 2019 Gianpiero è stato operato a New York, al Presbyterian Hospita, ad agosto è seguito un altro intervento. Dopo 50 giorni giorni trascorsi al Presbyterian Hospital di New York, negli Stati Uniti, dove è stato sottoposto ad un delicatissimo intervento, il sottufficiale dell’esercito di stanza ai Lancieri di Novara di Codroipo aveva finalmente riabbracciato la sua famiglia in Italia.

Purtroppo nel mese di settembre le sue condizioni si sono aggravate e ieri il triste epilogo che nessuno avrebbe mai voluto raccontare.

Ad annunciare la morte di Gianpiero è stata la moglie, Barbara Rado, sui social. “Non ci sono addii per noi. Ovunque tu sia, sarai sempre nei nostri cuori”, si legge sulla pagina Facebook della moglie di Gianpiero che ieri ha dato la triste notizia.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock