Attualità

Foggia, Parco San Felice. Barone: “Amministrazione Landella poco trasparente nella gestione della nostra città”

Foggia – “L’amministrazione Landella, come al solito, si dimostra poco trasparente nella gestione della nostra città. È il caso di Parco San Felice, dove viene pubblicata una manifestazione d’interesse per l’assegnazione di una porzione importante del parco, abbandonata a se stessa da tempo, che comprende il campo da calcetto“. Inizia così la nota stampa di Rosa Barone, consigliera del M5S.

E aggiunge: “Tale manifestazione aveva dei requisiti: – Il primo di essere affiliati alla federazione sportiva o enti di promozione per cui si concorre;- Il secondo di avere un esperienza radicata sul territorio. L’unica a presentarsi fu l’ASD performance che, nella negoziazione ha pensato bene di non presentarsi. Dopo un altro anno, il comune di Foggia riceve una richiesta da parte dell’ASD Rovelli che, senza i requisiti, ma che chiede al comune non solo il campo, ma un ettaro del nostro parco.

Tutto questo è successo più di un anno fa, ed oggi sul nostro parco si vede solo una recinzione. Ma vogliamo vederci chiaro, vogliamo vedere il progetto di questo impianto proposto dall’ASD Rovelli, che dovrebbe costare 300 mila euro circa. La risposta del comune accusa d’ immobilismo chi protesta per questo scempio, ma noi ci chiediamo se non riuscite a gestire pochi ettari e credete opportuno privatizzare, come si faremo per il parco delle Diomedee di ben 23 ettari?

Abbiamo investito circa milioni dei cittadini foggiani, sul parco diomedee e non abbiamo qualche migliaio di euro per mantene ordinata e curata una piccola porzione di Parco San Felice? – continua Barone -.

Quando ci chiedevamo come sarà possibile sostenere il nuovo parco cittadino, ecco che rispondete privatizzando perché non sapete sfruttare e valorizzare già quello che abbiamo“.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock