Attualità

Il Foggia rimanda ancora la vittoria allo Zaccheria. Contro il Novara è 2-2

Secondo pareggio consecutivo con identico punteggio (2-2) per il Foggia che, pur continuando la striscia di risultati utili consecutivi iniziata contro il Palermo e proseguita nelle trasferte di Carpi e Brescia, deve rimandare ancora il primo successo casalingo della stagione impattando contro il Novara allo Zaccheria. Gara subito in salita per i rossoneri che, passati in svantaggio dopo la mezz’ora a causa della rete di Moscati e falcidiati dagli infortuni nel primo tempo di Agnelli, Camporese e Floriano, avevano ribaltato grazie alle reti di Mazzeo su calcio di rigore al 48′ e Fedato al 59′. A sette minuti dal termine la doccia fredda con il pareggio ospite realizzato da Dickmann. Entrambe le formazioni restano appaiate a quota sette punti in classifica.

La partita- Stroppa ripropone Agnelli a centrocampo con Agazzi e Vacca e Floriano nel tridente con Mazzeo e Chiricò. Dopo appena un minuto di gioco Camporese si ferma dopo uno scontro di gioco; il difensore è costretto ad uscire al quarto d’ora lasciando il posto a Coletti. Al 22′ Agnelli trova la risposta di Montipò con un bel diagonale su assist di Floriano. Lo stesso esterno rossonero è vittima di un infortunio che costringe Stroppa ad operare il secondo cambio: dentro Fedato. Al 30′ il vantaggio ospite realizzato da Moscati che batte imparabilmente Guarna con un destro a giro da fuori area.

Il Foggia accusa il colpo e rischia di subire il raddoppio dieci minuti più tardi, quando Guarna devia sulla traversa la conclusione di Sciaudone. Sul finire del primo tempo si ferma anche Agnelli. Al suo posto Deli. Quando la sfortuna sembra accanirsi con i rossoneri arriva il calcio di rigore (generoso) concesso dall’arbitro Serra per un contatto tra Golubovic e Deli: dal dischetto Mazzeo realizza e porta il risultato in parità.

Secondo tempo- Parte forte il Foggia che ci prova subito con un mancino di Chiricò di poco alto. Al 59′ il Foggia completa la rimonta e passa in vantaggio: Mazzeo imbecca Fedato, abile e saltare Montipò e depositare in rete. E’ il 2-1.

Passa appena un minuto ed è brivido per la retroguardia rossonera: calcio d’angolo e colpo di testa di Troest fuori di pochissimo. Al 65′ e 66′ doppia occasione di un ispirato Chiricò che trova sempre l’opposizione di Montipò. Corini si gioca il tutto per tutto ed inserisce Chajia e Sansone al posto di Macheda e Di Mariano. Al 77′ il tecnico dei piemontesi viene espulso per proteste. Predono coraggio gli ospiti che pervengono al pareggio all’83’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo incornata vincente del neontrato Dickmann: è il 2-2 che gela lo Zaccheria.

Simone Clara

Giornalista pubblicista dal 2015 e Direttore Responsabile di Foggiareporter.it - Giornalista pubblicista - Direttore Responsabile del sito Foggiareporter.it - Inviato partite e conferenze stampa Foggia calcio dalla stagione sportiva 2015/2016 - Collaboratore giornalista Gazzetta Meridionale - Inviato Barletta calcio per la stagione sportiva 2012/2013 - Redattore Napolicalcionews.it dal 2012 al 2014 - Iscrizione Albo Giornalisti Pubblicisti dal Giugno 2015 - Varie collaborazioni in ambito giornalistico Laureato in Beni Culturali info: simoneclara@outlook.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock