Attualità

Lega braccianti nelle campagne di Foggia: “Qui lavoratori che si spaccano la schiena per una paga misera”

Foggia – “Siamo nelle campagne foggiane con i braccianti attualmente impegnati nell’alta stagione della vendemmia. Si tratta di braccianti che si svegliano all’alba, vanno a spaccarsi la schiena fino al tramonto per una paga misera

Lavoratori che spesso sono costretti a vivere tra le lamiere, tra i tuguri e quindi anche lavoratori che non riescono ad affrontare le spese di un affetto di una casa e faticano a mandare i propri figli a scuola”.

A parlare a gran voce in nome di tanti braccianti che lavorano per inifinte ore nelle campagne foggiane è ancora una volta Aboubakar Soumahoro, da sempre schierato dalla parte degli ultimi, degli “invisibili” della nostra terra che ha fondato la Lega Braccianti, un’associazione che mira a restituire dignità ai tanti braccianti che lavorano nelle campagne foggiane e non solo”.

“Nella stessa filiera lavoratori che spesso vengono schiacciati dai giganti del cibo, per questo motivo dobbiamo ricordarci sempre che la partecipazione, il protagonismo dei lavoratori della terra per la loro emancipazione è la via maestra.

Continueremo a lottare affinché la politica abbia l’audacia di contenere lo strapotere dei giganti del cibo perché è la principale via per sconfiggere lo sfruttamento e il caporalato”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock