Attualità

A Foggia non solo la DIA: in arrivo un incremento delle forze di polizia

Foggia Dopo l’ennesima bomba scoppiata nel capoluogo dauno ieri mattina, lo Stato risponde alla criminalità foggiana con l’arrivo della DIA e con un incremento delle forze di polizia.

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha previsto l’invio di un contingente straordinario di forze di polizia nella provincia di Foggia, come rende noto il Viminale.

Il prossimo 15 febbraio sarà attiva a Foggia la sezione operativa della Direzione investigativa antimafia, ma evidentemente non basta per contrastare la mafia foggiana, forza violenta che minaccia quotidianamente la legalità e la libertà del capoluogo dauno.

“L’apertura della sezione operativa della Dia e la destinazione di un maggior numero di personale di polizia confermano la volontà dello Stato di contrastare con la massima determinazione ogni forma di criminalità, rafforzando le strutture destinate all’attività di prevenzione e repressione, e nel contempo di garantire il capillare controllo del territorio anche nella provincia e nella città di Foggia”, afferma il ministro dell’Interno.

La pericolosa escalation criminale che ha interessato il capoluogo dauno nelle prime due settimane di questo nuovo anno desta grande preoccupazione in moltissimi foggiani e non solo. Un’esecuzione per strada, diverse esplosioni in varie parti della città e pericolosi atti volti ad intimorire la cittadinanza hanno segnato l’inizio del 2020.

Fonte: Rai News

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock