Cronaca

Coronavirus, preoccupa il focolaio nell’Ual di Foggia: deceduto un paziente positivo

Foggia – Purtroppo è deceduto un paziente positivo al Coronavirus ricoverato nella Rsa Ual di viale Ofanto a Foggia, dove da alcuni giorni è stato registrato un focolaio di Covid-19.

Come riportato da rainews.it, l’uomo aveva 43 anni ed era affetto da patologie pregresse.

Ieri in provincia di Foggia sono stati registrati 8 nuovi casi di Coronavirus, per quanto riguarda i casi della Rsa foggina il Dg Piazzolla specifica che: “La ASL Foggia è impegnata nel monitoraggio continuo della criticità creatasi all’interno della RSSA dove ieri sono state registrate altre 8 positività su 10 tamponi effettuati ai contatti stretti dei primi 2 casi positivi”.

In totale, quindi, sarebbero 10 le persone della Rsa risultate positive al Coronavirus. Al momento 80 persone, tra ospiti e dipendenti, sono stati sottoposti a tampone.

Al momento si attende l’esito dei tamponi, l’Istituto di igiene è al lavoro per ricostruire la catena dei contagi nella Rsa di Foggia. Con il nuovo focolaio registrato nel capoluogo dauno, torna la paura nelle Rsa pugliesi.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock