Foggia, contro il Padova non si può più sbagliare. Esordio dal 1′ per Galano

Grassadonia confermato dalla società, ma contro il Padova vietato fallire

Foggia Reporter

Archiviata la sconfitta di Pescara (la terza consecutiva per i rossoneri), il Foggia di Grassadonia è chiamato mercoledì sera allo Zaccheria ad un pronto riscatto contro il Padova. Un match delicatissimo per i satanelli impantanati all’ultimo posto in classifica. Attualmente il Foggia, causa ovviamente anche la pesante penalizzazione, è a meno otto dalla salvezza.

Contro il Padova, Grassadonia (confermatissimo dalla società) non può più sbagliare ed è orientato a lanciare dal 1′ Cristian Galano, tra i migliori nella sfortunata trasferta all’Adriatico. Il “Robben delle Puglie” potrà finalmente esordire allo Zaccheria. Ci vorrà ancora qualche settimana invece per vedere Pietro Iemmello in campo.

I veneti di Bisoli e , che nel posticipo hanno pareggiato 1-1 all’Euganeo contro la Cremonese, nell’ultima trasferta hanno incassato un pesante 3-0 a Salerno, ed al momento stazionano a metà classifica con 5 punti conquistati. Ecco la probabile formazione che scenderà in campo allo Zaccheria.

PADOVA (4-3-1-2): Merelli; Salviato, Ravanelli, Capelli, Trevisan; Belingheri, Cappelletti, Clemenza; Minesso; Bonazzoli, Guidone. All.: Bisoli.