Foggia, concorsone OSS: ecco tutto quello che c’è da sapere

Manca pochissimo al concorsone per diventare OSS (Operatori Socio ...

Foggia Reporter

Foggia – Manca pochissimo al concorsone per diventare OSS (Operatori Socio Sanitari). Quest’anno i posti disponibili sono 2445 e migliaia di candidati in queste ore si stanno preparando in vista della prova pratica che avrà luogo dall’11 al 15 marzo. Più precisamente il concorso è per 137 OSS Foggia e contestualmente è indetto un concorso unico per 2445 posti in tutta la regione Puglia.

Il concorso per 2445 OSS nella regione Puglia è aperto ai candidati in possesso dei requisiti generali per la partecipazione ai concorsi pubblici. La domanda di partecipazione al concorso, compilata ed inviata informaticamente, non è modificabile e tantomeno integrabile e che l’Amministrazione potrà effettuare in qualsiasi momento, e comunque prima di procedere all’assunzione alle verifiche e controlli sulla veridicità del contenuto delle suddette dichiarazioni sostitutive.

In caso di dichiarazioni non veritiere, oltre alla decadenza dell’interessato dalla procedura concorsuale e da qualsiasi beneficio conseguito, gli atti potranno essere trasmessi all’Autorità Giudiziaria competente.

Per ciascun turno di prova sarà somministrato ai candidati presenti un questionario composto da n° 30 quesiti più 3 di riserva, da svolgere in un tempo massimo di 45 minuti, vertenti sulle procedure tecnico-operative che l’Operatore Socio Sanitario deve conoscere per svolgere al meglio il proprio lavoro. Si specifica che: ad ogni risposta esatta verrà attribuito 1 punto, ad ogni risposta errata, multipla o omessa non verrà attribuito alcun punteggio, saranno ammessi alla successiva prova orale tutti i candidati che avranno ottenuto alla prova pratica il punteggio minimo di 21/30esimi.

Concorso OSS: ecco le modalità di svolgimento della prova

Ciascun candidato dovrà presentarsi presso il Padiglione n° 10 della Fiera di Foggia utilizzando l’ingresso di Via Fortore, esclusivamente nell’orario previsto per il proprio turno di prova munito di un documento d’identità in corso di validità e della documentazione già spillata nel seguente ordine: 1)domanda di partecipazione debitamente sottoscritta, 2)fotocopia del proprio documento d’identità in corso di validità, 3)ricevuta in originale comprovante il versamento della tassa di concorso ovvero una attestazione, rilasciata dal competente Ufficio Postale, dell’avvenuto pagamento con l’indicazione dell’importo e della data del versamento.

All’ingresso del padiglione sarà presente il personale di vigilanza e assistenza alle prove, la cartellonistica con le indicazioni di accesso e il personale di assistenza per i candidati che hanno richiesto particolari ausili. Sarà inoltre garantita la presenza di un presidio medico (ambulanza) oltre ad uno Spazio nursery, per garantire alle candidate neomamme di poter far sostare il proprio bambino accompagnato da un familiare e nel caso per allattare prima della prova.

Effettuata la registrazione presso i rispettivi varchi i candidati entreranno tempestivamente nell’aula d’esame dove gli addetti li faranno accomodare. Una volta fatti accomodare i candidati non potranno lasciare la propria postazione, salvo casi eccezionali e comunque previo accompagnamento da parte di un addetto. Ciascun candidato sarà fornito del seguente materiale: un foglio contenente le istruzione per il corretto svolgimento della prova, la scheda anagrafica precompilata con i propri dati,una tripletta di codici a barre scelta dal candidato, una penna di colore nero, una scheda risposte.

I candidati dovranno attendere le istruzioni del Presidente della Commissione per procedere con la compilazione del materiale. Il Presidente della Commissione comunicherà ai candidati di apporre i tre codici a barre adesivi rispettivamente: uno sul cartellino anagrafico, uno sul foglio risposte, uno sul foglio istruzioni. Si precisa che il codice applicato sul foglio istruzione servirà a ciascun candidato per verificare in anonimato il proprio risultato della prova.

Mentre il questionario sorteggiato viene stampato in numero pari ai candidati presenti, il personale d’aula procederà a ritirare tutti i cartellini anagrafici debitamente compilati e, dopo aver verificato che il numero combaci con il totale dei candidati presenti in aula, il Presidente della Commissione li riporrà tutti in un plico unico debitamente sigillato e controfirmato dalla Commissione d’esame. I plichi contenenti i cartellini anagrafici di ciascun turno di prova saranno aperti solo al termine dell’ultimo turno di prova al fine di passarli al lettore ottico e produrre le graduatorie nominative.

Al termine di ciascun turno di prova si procederà, alla presenza di una delegazione di candidati presenti (circa venti volontari), alla correzione automatizzata ed in forma anonima degli elaborati relativi al turno di prova. Effettuata la suddetta correzione l’elenco anonimo dei risultati di ciascun turno di prova sarà tempestivamente pubblicato sul sito internet istituzionale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “OO.RR” di Foggiawww.sanita.puglia.it/web/ospedaliriunitifoggia e ciascun candidato, per mezzo del codice personale consegnato in sede di prova ed applicato sul foglio istruzioni, potrà visionare il proprio risultato.