Coppa Italia: poker del Foggia al Cittadella, Sarno e Iemmello sugli scudi

Il Foggia si aggiudica il match di andata della finale di Coppa Italia di ...

Foggia Reporter

Il Foggia si aggiudica il match di andata della finale di Coppa Italia di Lega Pro, surclassando il Cittadella per 4-1. Adesso gli uomini di De Zerbi dovranno gestire il vantaggio tra due settimane al Tombolato.

Grande prestazione per i rossoneri, specialmente nella prima frazione di gioco conclusasi sul punteggio di 3-0. Al 13′ il vantaggio firmato da Sarno: il numero dieci mette a sedere Vaccarecci e realizza con un delizioso tocco sotto. Al 20′ il raddoppio ad opera di Iemmello, abile a depositare in rete un assist dell’inesauribile Angelo. Quattro minuti più tardi Iemmello replica involandosi solitario a tu per tu Vaccarecci e mettendo in rete il pallone del 3-0.

Ad inizio ripresa gli ospiti accorciano le distanze grazie all’esperto Coralli, ma al 70′ Sarno firma il poker con un tap-in di testa dopo che Vaccarecci aveva respinto il destro di Riverola. Sul finale di gara espulso Narciso per aver toccato il pallone fuori area con le mani. Terminati i cambi, De Zerbi è costretto a schierare il centrocampista Vacca tra i pali. Nel recupero, il Cittadella prova a dimezzare lo svantaggio ma Vacca compie un paio di interventi decisivi. Termina 4-1.

Archiviata la Coppa, i rossoneri torneranno in campo, sempre allo Zaccheria, lunedì sera in campionato contro il Catania.