Cultura e territorio

Cartellate al vincotto e Scarole al miele: la golosa sfida del Natale foggiano

Foggia – Il Natale sta arrivando e porta con sé la sua magia capace di coinvolgere grandi e piccoli, le luci, le ghirlande colorate che ornano i balconi e i suoi profumi. Per noi foggiani questa festa non è solamente un rito religioso, è un vero e proprio evento gastronomico all’insegna della “gran mangiata”. Che Natale sarebbe senza dolci?

A Foggia pandori e panettoni lasciano il posto alle vere regine delle feste: le Cartellate. Strisce di pasta dolce arrotolate su se stesse a mo’ di cestino, fritte, immerse (non condite) nel vincotto e decorate a volte con confettini colorati e cannella. C’è poi la versione con il miele, ma attenzione a non chiamarle cartellate, in tal caso si chiamano “Scarole”.

Molti le confondono e anche se la loro forma è identica, gli ingredienti, la preparazione e il gusto finale sono decisamente diversi. Entrambe dolcissime, le Cartellate e le Scarole sono le protagoniste indiscusse delle tavoli natalizie dei foggiani.

Cartellate al vincotto

La preparazione di questo dolce non è molto semplice, ma vi garantiamo che il risultato finale sarà sensazionale. Ecco la nostra ricetta delle squisite cartellate al vincotto.

Ingredienti

  • 500 g di farina
  • 150 g di vino bianco
  • 100 g di olio extravergine d’oliva pugliese
  • Vincotto

Preparazione

Fare la fontana con la farina, al centro aggiungere il vino bianco. Impastare e aggiungere l’olio extra vergine d’oliva.

Impastare il tutto con energia. “Trombiamo” la pasta fino ad ottenere un panetto morbido.

A questo punto dividiamo il nostro panetto in più parti e iniziamo con la seconda fase della ricetta.

Stendiamo la pasta fino a renderla molto sottile aiutandoci con la macchina stendi pasta (impostando la rotella sullo spessore più grosso). Stendiamo più volte la nostra pasta.

Cambiamo lo spessore portando alla penultima tacca la rotella della nostra macchina. Stendiamo ancora una volta.

Ora possiamo ritagliare con la rotella dentellata delle strisce lunghe 50 cm e larghe 3 cm. Pizzichiamo le strisce fino a formare delle rosette: partiamo dall’estremità e arrotoliamo le strisce su se stesse pizzicando i bordi per farle aderire meglio.

Dopo aver realizzato le nostre cartellate non ci resta che friggerle. Prepariamo un tegame largo e alto con abbondante olio bollente e immergiamo le cartellate per 1-2 minuti fino a quando iniziano a diventare di colore dorato.

Ultimo passaggio: scoliamo le cartellate e facciamo assorbire l’olio in eccesso su fogli di carta assorbente da cucina. A questo punto possiamo scaldare in un tegame il vincotto, procediamo ad intingere le cartellate una ad una ricoprendole per bene con il vincotto. Le cartellate dovranno essere impregnate per bene!

Scarole al miele

Se al vincotto preferite il goloso sapore del miele, ecco tutti i passaggi da seguire per preparare le ottime Scarole natalizie (Fonte: Giallo Zafferano)

Ingredienti

  • 500 g farina 00
  • 60 g di olio extravergine d’oliva pugliese
  • 4 uova
  • 50 g Zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • Miele

In una ciotola inserite tutti gli ingredienti e iniziate ad impastare fino ad amalgamare bene il tutto. Poi passate sulla spianatoia lavorate l’impasto fino a renderlo morbido e modellabile.

Tagliate e lavorate un pezzetto di impasto per volta e conservate il panetto sotto un canovaccio da cucina pulito per non farlo asciugare.

Con l’aiuto della macchinetta ricavate delle strisce sottili diminuendo di volta in volta lo spessore fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Ora possiamo ritagliare con la rotella dentellata delle strisce lunghe 50 cm e larghe 3 cm. Pizzichiamo le strisce fino a formare delle rosette: partiamo dall’estremità e arrotoliamo le strisce su se stesse pizzicando i bordi per farle aderire meglio.

Dopo aver realizzato le nostre cartellate non ci resta che friggerle. Prepariamo un tegame largo e alto con abbondante olio bollente e immergiamo le cartellate per 1-2 minuti fino a quando iniziano a diventare di colore dorato.

Una volta pronte scoliamo le cartellate e facciamo assorbire l’olio in eccesso su fogli di carta assorbente da cucina. A questo punto cospargetele di miele e divertitevi a decorarle con mandorle o nocciole tritate e confettini colorati.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock