Cultura e territorio

Armocromia: il colorato mondo di Liliana Castriotta, giovane consulente d’immagine foggiana

Foggia – Inverno, estate, primavera e autunno. Sì sono le quattro stagioni ma con le loro declinazioni compongono le diverse palette di colori studiate dall’armocromia.

“L’armocromia è una disciplina che consente di individuare una palette di colori ‘amici’ che accostati al volto ci consentono di apparire più giovani, luminosi e radiosi”, ci dice Liliana Castriotta che da anni studia e lavora con i colori.

Liliana Castriotta è una consulente d’immagine foggiana, la sua è una figura professionale sempre più ricercata negli ultimi anni che crea un percorso volto ad aiutare e migliorare l’immagine di ogni persona.

Di cosa si occupa nel dettaglio Liliana? Attraverso l’analisi delle forme del corpo e del viso, e attraverso l’individuazione della palette di colori adatta ad ogni persona (armocromia), la professionista foggiana riesce a delineare le scelte migliori in campo di make-up, beauty e guardaroba per ogni persona.

Avrete sicuramente sentito parlare dell’armocromia, una disciplina che sta spopolando sui social (e non solo) grazie ad influencer e personaggi famosi che scelgono la scienza dei colori per scoprire a quale stagione appartengono.

Facciamo un piccolo chiarimento, la stagione armocromatica non c’entra nulla con la stagione in cui siamo nati, si può essere Inverno ed essere nati ad agosto. Scopriamone di più con una “colorata” chiacchierata con Liliana.

Quali sono stati i tuoi studi? Ti hanno aiutato nella carriera che hai scelto di intraprendere?

Mi sono laureata in economia aziendale ma fin da piccola avevo una forte passione per il mondo della moda, da piccola realizzavo dei bozzetti in cui disegnavo degli abiti. Il mio sogno era quello di aprire un brand tutto mio.

Per coltivare la mia passione per la moda ho poi deciso di aprire un blog diventando così una blogger e influencer. Con il tempo ho capito che le mie competenze potevano essere d’aiuto agli altri, così ho deciso di fare un corso per diventare consulente di immagine e quindi esperta in armocromia, analisi del colore, del viso e del corpo, sia per uomo che per donna.

Come é nata la tua passione per il mondo del colore e dell’armocromia?

Ho scoperto per caso questa nuova disciplina e ho cercato di capirci qualcosa in più, per questo ho frequentato vari corsi. Il primo è stato quello presso l’Italian Image Institute di Rossella Migliaccio, ho seguito anche altri corsi acquisendo competenze nel settore dell’armocromia.

Questa disciplina mi ha permesso di scoprire il significato che si cela dietro ogni colore, i colori hanno un potere immenso, non soltanto da un punto di vista estetico ma anche emozionale. Ad esempio il blu e il celeste ci aiutano a trasmettere tranquillità, il blu infatti nell’arredamento è perfetto per la camera da letto.

Credi che questa disciplina sia prettamente femminile o anche alcuni uomini si sono rivolti a te per dei consigli?

In realtà molti pensano che sia rivolta solo a donne e uomini dello spettacolo, ma questa non è una disciplina adatta solo ai vip aiuta tutti, uomini e donne. Aiuta chiunque, le donne ad esempio nella scelta del make-up o life style, si tratta di un percorso che si fa a 360 gradi.

L’armocromia negli ultimi anni é diventato un vero e proprio trend, a Foggia sei l’unica professionista in questo campo?

Sicuramente sono una delle prime, non so se ci sono altre persone che si stanno avvicinando a questa disciplina. Non basta sweguire un corso, ci vuole tanto esercizio visivo, tanta pratica e tanta esperienza.

Nella nostra città come hanno reagito i foggiani all’armocromia?

Per molti è ancora un campo inesplorato, questa disciplina qui è ancora molto poco conosciuta.

Parliamo di colori. Qual é secondo te un colore passe-partout per tutte le donne a prescindere dalla loro stagione? Mi dirai il nero?

No, in realtà il nero è un colore che non dona a tutte le stagioni armocromatiche. L’unica stagione che supporta il nero è l’inverno. il consiglio che voglio dare a chi non può rinunciare il nero anche se non è un colore che rientra nella propria palette, è quello di usarlo nella parte inferiore del corpo o negli accessori. Sì quindi a gonne e pantaloni, borse o scarpe.

Un colore passe-partout è è il jeans in tutti i suoi lavaggi e nelle sue sfumature, sta bene a tutte le persone. Ci sono poi alcuni colori che a seconda dei loro sottotoni possono star bene a più stagioni. Il rosso, ad esempio, se freddo (come rosso ciliegia) donerà a chi è inverno, mentre il rosso caldo (come rosso fuoco) donerà all’autnno o alla primavera.

Come vedi il 2021 se dovessi immaginarlo sotto forma di colore?

Se dovessi pensare ad un colore che rappresenti il 2021 direi verde speranza mai si perde. Credo che in questo momento storico ci voglia tanta speranza in un futuro più roseo con l’augurio che questa pandemia possa passare e si possa tornare alla normalità.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Mi piacerebbe far conoscere sempre di più questa realtà e poter aiutare più persone possibile e dare una nuova luce alla loro vera bellezza.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock